Attualità

Incidente in valanga a Punta Oilletta in Valle d’Aosta

Di Giancarlo Costa

Le montagne della zona interessate dall'incidente

Incidente purtroppo mortale in Valle d’Aosta, a Punta Oilletta (o Punta Aquiletta quota 2616m) nella zona sopra Saint-Nicolas, anche tecnicamente fa parte del comune di Saint Pierre . Una valanga s’è staccata verso le 13,45 sotto la punta travolgendo 3 scialpinisti, il bilancio è di un morto e 2 illesi. Il Soccorso Alpino prontamente allertato è intervenuto con le squadre da terra perché l'elicottero ha incontrato problemi a causa del forte vento e della scarsa visibilità.

...

Continua a leggere

Treni della neve: con Trenord si scia a Montecampione e Pontedilegno-Tonale in Valle Camonica fino al 7 aprile

Di Giancarlo Costa

Sciare con i treni della neve di Trenord

Siamo in piena stagione sciistica e la neve non manca sulle montagne della Lombardia. Spesso è il viaggio che insinua qualche dubbio negli sciatori, il dover fare le code all’andata e soprattutto al ritorno, e magari al parcheggio. Ma c’è una soluzione: usare il treno per viaggiare verso le stazioni sciistiche. Meno stress e più emozioni, questo lo slogan di Trenord, che predispone i “Treni della neve”, proposte integrate treno+navetta+skipass ideate dall’azienda di trasporto ferroviario ...

Continua a leggere

Incidente tra un elicottero e un aereo sul ghiacciaio del Rutor con 5 morti

Di Giancarlo Costa

Ghiacciaio del Rutor

Tragica notizia nel tardo pomeriggio di oggi.
Un elicottero, che sembra adibito all’attività di eliski, si è scontrato con un aereo da turismo, forse decollato da Megeve in Francia, nella zona del ghiacciaio del Rutor in Valle d'Aosta.
Lo rende noto il corpo nazionale del Soccorso Alpino, secondo cui in un primo bilancio ci sarebbero cinque morti e due feriti.

L'incidente, secondo quanto riferito dal portavoce del Soccorso Alpino, è avvenuto a circa 3000 metri di ...

Continua a leggere

Incidente mortale a Courmayeur per uno snowboarder in fuoripista

Di Giancarlo Costa

Zona impianti Courmayeur Plan de la Gabba, luogo dell'incidente

Un altro incidente mortale in montagna in questi difficili giorni di inizio 2019. Questa volta è successo a Courmayeur sugli impianti della zona Plan de la Gabba. La vittima è uno snowboarder italiano che scendeva in fuoripista, nella zona del "Canale del Bambino", a 1800 metri di quota. La zona, come sottolinea il Soccorso alpino valdostano, è segnalata come "pericolosa" e l'itinerario è vietato a sciatori e snowboarder. Sul posto sono intervenuti il Soccorso Alpino Valdostano e la Guardia ...

Continua a leggere

Snow Art.Dolomiti Romantiche: visioni di bellezza nel cuore delle Dolomiti

Di Giancarlo Costa

Snow Art Dolomiti Romantiche (foto Pierluigi Orler)

La maestosità dei paesaggi dolomitici raccontata attraverso lo sguardo di tre fotografi d’eccezione: dal 4 gennaio al 7 aprile 2019 Lagazuoi Expo Dolomiti, a quota 2778 metri, ospita gli scatti di Pierluigi Orler, Gustav Willeit e Stefano Zardini, artisti di valenza internazionale che hanno le loro radici in questo territorio. Le immagini, proiettate sulle pareti, restituiscono la luminosità eterea e le forme cangianti di un panorama unico, tra architetture vertiginose e dune candide che si fanno quasi astrazione.

...

Continua a leggere

Scialpinista francese muore in una valanga a Chamois

Di Giancarlo Costa

Il vallone di Chamois

Incidente mortale sabato 8 dicembre nel vallone di Chamois, (Valtournenche in Valle d’Aosta), nei pressi del Col Pillonet, a quota 2500 metri circa.

La coppia di scialpinisti francesi, Véronique Salle e François Lachere di Albertville in Francia,
durante un’escursione considerata abbastanza facile, hanno staccato una placca di neve ventata, che ha trascinato lo sfortunato Lachere per una settantina di metri. Sepolto dalla neve è stato soccorso dalla compagna di gita, ma purtroppo per lui, nonostante l’immediato ...

Continua a leggere

La stagione invernale 2018/2019 in Friuli Venezia Giulia: si scia su piste sicure e a cavallo di due confini

Di Giancarlo Costa

Tarvisio (foto Luciano Gaudenzio)

I poli sciistici del Friuli Venezia Giulia rimangono i più competitivi nei prezzi di tutti i tipi di skipass tra i comprensori sciistici di tutto l’arco alpino di analoghe dimensioni e caratteristiche: lo skipass giornaliero per gli adulti costa 37 euro, il costo dello skipass stagionale CARTAneve rimane immutato e anche quest’anno si applica lo sconto famiglia del 35% (CARTAneve e Sci@sempre) e i bambini under 8 e gli over 75 sciano gratis.

Non solo i ...

Continua a leggere

L’incidente probatorio sulla valanga di Pila dell’aprile 2018 ha rilevato "condotte imprudenti" degli indagati

Di Giancarlo Costa

Valanga di Pila (foto fb nix erik)

Sussistono profili "di colpevolezza" in capo ai sei indagati per la valanga che il 7 aprile scorso, sul Colle di Chamolé, vicino a Pila, ha ucciso due scialpinisti - Roberto Bucci, 28 anni di Faenza, e Carlo Dall'Osso (52), istruttore Cai di Imola - durante un'escursione programmata della scuola Cai 'Pietramora' (delle sezioni di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Ravenna e Rimini). E' quanto emerge dalla consulenza di Paolo Comune, guida alpina di Gressoney - nonchè direttore del Soccorso alpino valdostano - svolta ...

Continua a leggere

DF Sport Specialist rinnova la sponsorizzazione della Nazionale di Scialpinismo anche per la stagione 2018/19

Di Giancarlo Costa

Sport Specialist sponsor Nazionale Scialpisnimo anche per il 2019 (foto fisi)

DF Sport Specialist, catena di negozi sportivi, punto di riferimento di tutti gli appassionati di sport indoor e outdoor, conferma la sponsorizzazione ufficiale della FISI per la Squadra Nazionale di Scialpinismo, maschile e femminile, per la stagione 2018/2019.

L’azienda conferma la presenza del suo logo sulla tuta che gli atleti della Nazionale indosseranno per la nuova stagione di Coppa del Mondo che prenderà il via il 18 gennaio a Bischofshofen, Austria, per concludersi in aprile a Madonna ...

Continua a leggere

Valanga sulla Rognosa di Sestriere, illesi 2 scialpinisti

Di Giancarlo Costa

Punta Rognosa di Sestriere

Ore di paura a Sestriere, nel cuore della Via Lattea in alta Val Chisone, dopo la caduta di una valanga da Punta Rognosa di Sestriere, la vetta più alta del comprensorio con i suoi 3280 metri di quota. Valanga caduta verso le 13,30, con immediato allarme di una decina di scialpinisti che erano sul posto, in risposta del quale si è mossa la macchina del Soccorso Alpino Piemontese, con cani da valanga, elisoccorso del 118 e drone dei vigili ...

Continua a leggere