Attualità

Con la festa dei campioni FISI cala il sipario su Prowinter

Di Giancarlo Costa

Festa atleti FISI Prowinter (foto Marco Parisi)

Cala il sipario sulla diciottesima edizione di Prowinter. I tre giorni trascorsi a Fiera Bolzano sono stati l’occasione per incontrare il mondo della montagna e per capirne, insieme agli addetti ai lavori, lo stato di salute.
«L’inverno 2017/18 verrà ricordato come la stagione che ha riconsegnato la passione per le discipline invernali grazie alla grande quantità di neve – ha commentato Geraldine Coccagna di Prowinter – e il clima positivo che abbiamo respirato tra gli stand delle aziende è ...

Continua a leggere

Inaugurato Prowinter alla Fiera di Bolzano

Di Giancarlo Costa

Inaugurato Prowinter

Si sono aperte questa mattina le porte della diciottesima edizione di Prowinter, la fiera “trade” dedicata al business degli sport di montagna, in programma fino a giovedì 12 aprile a Fiera Bolzano, che riunisce tutti i protagonisti dell’inverno montano e che vuole tracciare un bilancio della stagione che si sta concludendo.
Alla presenza del Presidente di Fiera Bolzano Spa, Armin Hilpold, di Flavio Roda, presidente FISI, e di Markus Waldner, direttore di gara di Coppa del Mondo di sci ...

Continua a leggere

Sei istruttori del CAI indagati dalla Procura di Aosta per la valanga di Pila in cui sono morti 2 scialpinisti

Di Giancarlo Costa

Valanga di Pila (foto fb nix erik)

Sono sei gli indagati dalla procura di Aosta per la morte di due scialpinisti travolti da una valanga sabato 7 aprile a Pila (Aosta). Sono il responsabile del corso e cinque istruttori della scuola Cai 'Pietramora' delle sezioni di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Ravenna e Rimini.

E' stata consegnata dal Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves la relazione in procura, che ha aperto un'inchiesta per disastro e omicidio plurimo colposi.
Le vittime sono Roberto Bucci, 28 ...

Continua a leggere

In una valanga a Chamonix muore Emmanuel Cauchy, il Doctor Vertical di Ifreemmont

Di Giancarlo Costa

Muore Emmanuel Cauchy, il Doctor Vertical di Ifreemmont (foto fb Cauchy)

Incidente in valanga ieri nel Massiccio del Monte Bianco, sull’Aiguilles Rouge, dove sono stati travolti quattro scialpinisti, di cui tre feriti e purtroppo uno è morto. La vittima è Emmanuel Cauchy, un vero personaggio del mondo della montagna francese e non solo.
Alpinista, Guida Alpina e soprattutto medico specializzato nei congelamenti. Conosciuto come “Doctor Vertical”, Cauchy era stato uno dei fondatori dell’Istituto per la formazione e la ricerca in medicina di montagna, Ifremmont e il creatore della società ...

Continua a leggere

A Bielmonte lo sci per le pari opportunità nello sport ai bambini disabili

Di Veronica Rossetti

Parco giochi a Bielmonte

Sabato 17 febbraio, la pista di Bielmonte dell'Oasi Zegna a Trivero, Biella, ha ospitato la sesta edizione della Gara dei Sogni animata dalla Nazionale Artisti Ski Team (NAST) nell'evento a scopo benefico “Lo sci per offrire pari opportunità ai bambini portatori di handicap”. La manifestazione si è svolta in tre giorni: un lungo weekend aperto venerdì 16 dal convegno “SPORT-ABILMENTE SPORTIVA-MENTE-Le pari opportunità colte dallo sport”, nell’Albergo Bucaneve di Bielmonte. Temi all'ordine del giorno: la solidarietà ...

Continua a leggere

I medagliati olimpici al Quirinale per la riconsegna della bandiera Italiana

Di Giancarlo Costa

I medagliati olimpici riconsegnabo il tricolore al Quirinale (foto coni)

Tutti i medagliati olimpici e paralimpici di PyeongChang 2018 sono stati ospiti al Quirinale del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. I portabandiera azzurri Arianna Fontana e Giacomo Bertagnolli-Fabrizio Casal, atleta-guida, alfieri in occasione dell'evento di chiusura paralimpica a cinque cerchi, hanno riconsegnato al Capo dello Stato il tricolore. Le delegazioni erano guidate dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Presente anche il presidente della FISI Flavio Roda. La spedizione olimpica ha ...

Continua a leggere

Un morto travolto da valanga in fuoripista in a Corvara

Di Giancarlo Costa

Vallon Corvara (foto funivieorg)

Tragedia in Val Badia in Alto Adige. Stava facendo fuoripista, dopo essere salito con gli impianti uno sciatore di 20 anni, quando è stato travolto da una valanga. La tragedia è successa mercoledì pomeriggio, ma l’allarme è stato dato solo in serata, quando il giovane non è rientrato a casa. Si trattava di Andreas Rottonara, figlio del sindaco di Corvara in Badia. Scattate le ricerche, con l’elisoccorso abilitato al volo notturno, solo dopo diverse ore i soccorritori hanno ...

Continua a leggere

Scialpinista francese muore in Valle Gesso

Di Giancarlo Costa

Cima dell'Agnel (foto Gulliver)

Tragedia sulle montagne cuneesi, in valle Gesso nel comune di Entracque. Uno scialpinista francese è stato travolto da una valanga durante la discesa della cima dell'Agnel. Faceva parte di un gruppetto di scialpinisti francesi, che dopo l’incidente sono stati costretti a scendere per chiamare i soccorsi, visto che in zona il telefono non aveva campo. Una volta allertati sono intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino, che grazie all’elicottero sono riusciti a recuperare il corpo dello sfortunato scialpinista.

Continua a leggere

Ortovox Safety Nights: a Madonna di Campiglio il corso valanghe gratuito di notte venerdì 26 gennaio

Di Giancarlo Costa

Safety Nights con Ortovox e Petzl

Alla luce delle lampade frontali i cristalli di neve risplendono ancora meglio. Durante le Ortovox Safety Nights si avrà l’opportunità di approfondire le conoscenze sulle valanghe e sull’uso dell’attrezzatura d’emergenza.
Il 26 gennaio Ortovox offre, in collaborazione con Petzl, posti per un Corso Valanghe Compatto Gratuito a Madonna di Campiglio. Le Ortovox Safety Nights si svolgono regolarmente tutti i giorni feriali in note località notturne di scialpinismo dell’intero arco alpino.
Insieme alle guide alpine Adriano ...

Continua a leggere

Valanga su un condominio di Sestriere

Di Giancarlo Costa

Sestriere

L’emergenza neve sull’arco alpino occidentale, tra Piemonte e Valle d’Aosta, non era frutto di allarmismo, come sembrava dalle interviste dei media generalisti nazionali ai turisti che ad esempio a Cervinia, subivano la chiusura della strada verso Valtournenche come se fosse un diletto degli esperti della commissione “Neve e Valanghe”.

La neve che sta cadendo da oltre 24 ore, sul metro e mezzo caduto nei giorni scorsi, sta creando situazioni di rischio non solo a chi pratica ...

Continua a leggere