Attualità

Il Cai in audizione alla Camera sulla sicurezza nelle discipline sportive invernali

Di Giancarlo Costa

Racchette da neve e snowboard sul Monte Viglio nel Lazio

Il Presidente generale del Club alpino italiano Vincenzo Torti è intervenuto alle audizioni della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, presentando le osservazioni e le proposte di modifica del Cai allo schema di decreto legislativo (attuativo della legge delega n. 86/2019 di riforma dello sport) “Misure in materia di sicurezza nelle discipline sportive invernali”.

Osservazioni e proposte di modifica erano già allegate nella lettera indirizzata i giorni scorsi al Ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, e al ...

Continua a leggere

Il Cai chiede a Conte un chiarimento urgente sulle attività consentite in montagna con il nuovo Dpcm

Di Giancarlo Costa

Scialpinismo sulle piste chiuse di Cervinia

Non appena preso atto del contenuto del Dpcm del 14.01.2021, la Presidenza generale del Club alpino italiano ha immediatamente inoltrato al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte un quesito per ottenere con urgenza un chiarimento che possa permettere ai propri iscritti di svolgere le attività che sono espressamente consentite dal decreto, fugando ogni possibile dubbio interpretativo.

Il testo del quesito

Ill.mo Prof. Avv.
Giuseppe Conte
Presidente del Consiglio dei Ministri
Sua Sede

Preso atto di quanto ...

Continua a leggere

Valanga all’Alpe Devero con 2 vittime

Di Giancarlo Costa

Alpe Devero

Ancora un incidente mortale dovuto ad una valanga, questa volta all’Alpe Devero, in Val d’Ossola, Piemonte.
Sono stati trovati senza vita, Erica Mosca e Lorenzo Landenna, di Samarate (provincia di Varese), travolti da una valanga durante una gita nella zona di Crampiolo, a circa 1700 metri di quota. Entrambi dotati di sistema di autosoccorso, addirittura di airbag per la donna, non sono riusciti ad evitare la tragedia. L’allarme è stato dato domenica mattina, mentre la ricerca e ...

Continua a leggere

Valanga mortale nel canale Torre Roma nel gruppo del Sella

Di Giancarlo Costa

Etienne Bernard (foto fb Bernard)

È stato trovato ieri pomeriggio il corpo senza vita di Etienne Bernard, Guida Alpina e Maestro di Sci, disperso da mercoledì nel gruppo del Sella. Causa del decesso una valanga in fondo al canale Torre Roma, lungo il versante verso Arabba, al confine tra Trentino e Veneto.

Ricerche difficili a causa del vento che limitava l’azione dell’elisoccorso.
La valanga è stata individuata nella notte nella zona del canale Torre Roma dai soccorritori della Stazione Alta Fassa del ...

Continua a leggere

Montagna: la teoria della Libertà Relativa

Di Giancarlo Costa

Intervento elisoccorso

Di Ettore Personnettaz – Freeride Alliance

Partiamo dal principio che in generale sono contrario al concetto di divieto. Preferisco che si educhi, si formi e si responsabilizzi la persona al fine di permettere e non vietare, questo a prescindere, salvo particolari situazioni.
Un concetto di libertà allargato e collegato alla responsabilità individuale e collettiva che difficilmente può trovare oppositori, soprattutto se applicato al mondo della montagna ed ai suoi appassionati frequentatori. Un concetto di libertà che questo prolungato periodo ...

Continua a leggere

La Valle d'Aosta valuta l’apertura delle piste per lo scialpinismo se permane lo stop agli impianti di risalita

Di Giancarlo Costa

Passo dei Salati tra Gressoney e Alagna Monterosa Ski

La Valle d'Aosta sta valutando di aprire alcune piste dei comprensori sciistici per la pratica dello scialpinismo. Lo ha spiegato oggi in Consiglio regionale il presidente della Regione, Erik Lavevaz.
"Nel momento in cui ci dovesse essere il divieto o l'impossibilità di apertura delle piste per l'attività di sci da discesa - ha spiegato Lavevaz - si sta ipotizzando di autorizzare lo scialpinismo, almeno su alcuni impianti". Tale apertura, secondo il presidente della Regione, potrebbe "dare una mano ...

Continua a leggere

Incertezza sull’apertura degli impianti da sci in Valle d'Aosta del 18 gennaio

Di Giancarlo Costa

Impianti di Crevacol in Valle d'Aosta

“C'è un'evoluzione che non sappiamo dove possa andare, servono certezze sulle aperture e sui ristori". E' l'appello dell'associazione che riunisce le società di gestione degli impianti da sci in Valle d'Aosta, in vista dell'apertura della stagione invernale posticipata al 18 gennaio: "Bisognerà vedere che cosa succede in quella data, con i tempi che corrono c'è estrema incertezza", spiega Ferruccio Fournier, presidente dell'Associazione valdostana impianti a fune cui aderisco, tra gli altri, Courmayeur, Cervinia, Monterosaski, La Thuile e Pila. ...

Continua a leggere

Valanga in Val Senales, morta una coppia di scialpinisti

Di Giancarlo Costa

Maso Corto Val Senales (foto rainews)

Nella giornata di domenica 3 gennaio è caduta una valanga in Val Senales. Due persone sono morte sotto questa valanga, le vittime sono Michael Gruener, 65 anni e sua moglie Monika Gamper di 52, due persone della zona. L'incidente si è verificato intorno a mezzogiorno sopra Maso Corto a 2200 metri di altezza.
Sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino, l'elisoccorso Pelikan 2, un elicottero del soccorso alpino austriaco e i carabinieri. L'allarme è stato lanciato da testimoni, che hanno ...

Continua a leggere

Nuovo schema di Decreto Legislativo per gli Sport Invernali: sfruttiamo l'occasione

Di Giancarlo Costa

Cervinia esempio di convivenza sci di pista e scialpinismo

Pubblichiamo un post di Facebook dell’Avvocato Flavio Saltarelli, per sua gentile concessione. Conosciuto come “l’Avvocato dello Scialpinismo”, esprime da appassionato scialpinista il suo parere sulla situazione attuale in cui versa la montagna italiana. La notizia di oggi è che il Ministro della Salute Speranza ha rinviato al 18 gennaio l’apertura degli impianti sciistici, facile prevedere che un ulteriore rinvio segnerebbe la cancellazione definitiva della stagione sciistica turistica 2020/2021. Ma questo non vuol dire la fine della stagione turistica e ...

Continua a leggere

Lettera del Presidente FISI Flavio Roda sulla situazione degli sport invernali

Di Giancarlo Costa

Flavio Roda Presidente FISI

Si fa riferimento alla nostra nota di pari oggetto. Purtroppo, come noto, l'attuale difficile situazione generata dall’emergenza pandemica determina certamente difficoltà di varia natura che affliggono tanto l’organizzazione delle nostre attività quanto l’esercizio delle funzioni istituzionali della Federazione, in un ambito normativo in continuo aggiornamento e che, spesso, non presenta connotati di sufficiente chiarezza. Si ritiene quindi opportuno, con la presente comunicazione, precisare alcune circostanze nonché procedere ad un ulteriore aggiornamento.

Preme anzitutto chiarire che la predetta nota federale ...

Continua a leggere