Conto alla rovescia per l’inizio della Coppa del Mondo di scialpinismo in Andorra

Di GIANCARLO COSTA ,

Inizia la Coppa del Mondo scialpinismo (foto ISMF)
Inizia la Coppa del Mondo scialpinismo (foto ISMF)

Prenderà il via in questo weekend la Coppa del Mondo 2017 di scialpinismo, sui Pirenei catalani con due gare nel Principato di Andorra a Font Blanca, una Vertical e una Individuale, il format che assieme alla Sprint dovrebbe essere inserita nel programma olimpico di Pechino 2022.

“Siamo felici di iniziare la stagione, una volta ancora in Andorra - dice Luis Lopez, vice presidente ISMF Sport & Events - perché ogni volta che siamo andati a gareggiare lì, abbiamo sempre potuto contare su un’organizzazione forte e impegnata”.

La gara di Font Blanca è, infatti, un pioniere delle manifestazioni scialpinistiche sui Pirenei: con la sua XIV edizione, dal 1996, è stata una delle prime gare ad entrare nel mondo ISMF.
“Siamo un piccolo regno nevoso- dice Jaume Esteve, presidente della FAM - Federació Andorrana de muntanysme - lo sci è nelle radici del nostro paese”.

Saranno circa 100 gli scialpinisti della gara internazionale, ai quali si devono aggiungere circa 300 partecipanti alla gara Open, la sede del fine settimana sarà Ordino e La Massana.

Sabato 21 gennaio si inizierà con la gara Individuale in programma a Arcalis - Coma nel territorio Forat. all'ombra di Pic D'Arcalis e Cataperdís, un tracciato panoramico di 1625m D+ per gli uomini e 1440m D+ per le donne, con cinque salite e discese per gli uomini e quattro per le donne, per lo più fuori pista.

Il giorno dopo, domenica 22 gennaio, sarà la volta del Vertical, ospitato nella stazione Arinsal. Una salita diretta lungo la pista per 730m D+: con l’arrivo ai 2320 metri della zona d'arrivo di Alto de Capa.

“Questa è una stagione cruciale, - aggiunge Marco Mosso, ISMF Vice Presidente Marketing & Communication - l'accordo con Infront Sports and Media sarà strategico per diffondere il nostro sport nelle principali discipline invernali. La nuova classifica condiviso con LGC - La Grande Course è anche un segnale importante di cooperazione tra tutti i partner skimo all'interno della ISMF.”

La manifestazione di Font Blanca sarà anche a “impatto Zero” sul territorio. Abbiamo lavorato duramente per offrire la prima gara con CO2 neutro del circuito di ISMF - aggiunge ancora Jaume Esteve - attraverso il sigillo certificato dalla società Lavola che ha introdotto nuove misure per ridurre l’impatto ambientale dell'evento, soprattutto nella prevenzione dei rifiuti”. Rispetto della fauna selvatica, lasciando intatto l'ecosistema può andare avanti con il mondo dello scialpinismo, le cui tracce devono essere carezze per il pianeta.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti