Backcountry Vetan Classic - Vetan (ao) - 9/10.2.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

hotel
hotel

Di Giancarlo Costa

Sesta edizione per il Vetan Classic, raduno e gara di backcountry (o snowboard-alpinismo), dedicato agli amanti dello snowboard fatto lontano dagli impianti, con l'ausilio delle racchette da neve per la salita. La conca di Vetan, frazione di Saint-Pierre a quota 1770, ospita una cinquantina d'appassionati praticanti di questo sport, dai neofiti, agli esperti, agli organizzatori d'altri eventi, ad alcuni dei massimi esperti in materia. Sotto la regia di Stefano Fontanelle, organizzatore dell'evento, con l'ausilio di Jonny, che fornisce la base logistica con il suo caratteristico albergo Notre Maison, si parte sabato per l'escursione alla punta Leyssè (quota 2770 m). 1000 metri di dislivello a passo tranquillo, una gita per familiarizzare con il percorso della gara del giorno seguente e per scambiarsi pareri, conoscenze e impressioni sul backcountry. Si usano tutti gli attrezzi, c'è chi sale con le racchette da neve, chi con gli sci corti, chi con le split-board (snowboard divisibile con pelli di foca per la salita). Il clima è festaiolo, due break sul percorso con tanto di spuntino e bevande ed una volta raggiunta la cima, si gode uno dei più bei panorami sulla Valle d'Aosta. La punta Leyssè è uno dei punti panoramici migliori, per vedere contemporaneamente il Monte Bianco, il Cervino, il Monte Rosa, il Rutor.

La sera, da veri atleti, ci si tuffa in una festa che per alcuni va avanti fino a notte fonda.

In ogni modo domenica mattina, tutti in partenza, per una gara che offre due percorsi. Gli agonisti fanno il percorso da 1000 metri di dislivello, dal piazzale antistante l'albergo alla punta Leyssè, mentre le donne e gli "amatori" fanno un percorso ridotto di 600 metri di dislivello.

Passata la festa si fa una gara tirata, che vede un bel duello tra Cesare Pisoni,che tra l'altro è anche il direttore tecnico della nazionale di snowboard e Giancarlo Costa, risolta a favore del primo, che passa primo in salita in 1h02'47" contro 1h03'10", e completa l'opera in discesa vincendo in 1h11'27", con Costa secondo in 1h12'40", terzo un regolare Marco Galliano in 1h15'24" al rientro dopo un 2007 tribolato per un infortunio alla spalla.

Tra le donne vittoria per Erika Pradella (1h14'54"), su Jenny Ferrod (1h26'41") e Sara Faure (1h29'34"). La gara degli amatori è stata vinta da Matteo Ammendola.

In conclusione due giorni per incontrarsi, conoscersi e confrontarsi, sulla passione comune del salire e scendere le montagne con lo snowboard, ovvero il backcountry.

CLASSIFICA GARA AGONISTICA MASCHILE DISLIVELLO 1000 metri

1 PISONI CESARE 1h11'27"

2 COSTA GIANCARLO 1h12'40"

3 GALLIANO MARCO 1h15'24"

4 MARANGON NICOLA 1h23'02"

5 LANTERMINO DANILO 1h24'05"

6 GONTERO GIORGIO 1h28'42"

7 CESANA STEFANO 1h33'13"

8 DEMAESTRI ANDREA 1h38'33"

9 DEVILLI MATTEO 1h40'14"

10 BERGESE FABRIZIO 1h43'24"

CLASSIFICA GARA AGONISTICA FEMMINILE DISLIVELLO 600 metri

1 PRADELLA ERIKA 1h14'54"

2 FERROD JENNY 1h26'41"

3 FAURE SARA 1h29'34"

4 BASTONERO MICHELA 1h35'21"

5 SONATORE ILARIA 2h06'27"

6 CORRADI VALENTINA 2h26'13"

CLASSIFICA GARA AMATORI MASCHILE DISLIVELLO 600 metri

1 AMMENDOLA MATTEO 1h11'47"

2 SANTORSOLA DANIELE 1h22'58"

3 CASTOLDI MAURO 1h29'13"

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti