Xtreme Verbier incorona i vincitori del Freeride World Tour, terza Arianna Tricomi

Di GIANCARLO COSTA ,

FWT VERBIER 2017 Jonathan Penfield (foto BERNARD)
FWT VERBIER 2017 Jonathan Penfield (foto BERNARD)

Dopo due giorni di attesa per il maltempo rispetto alla data programmata, si è disputato oggi l’evento più conosciuto del mondo del freeride, l’Xtreme Verbier in Svizzera, finale dello Swatch Freeride World Tour.

Sui ripidi pendii della Bec des Rosses, montagna simbolo di questa manifestazione, si sono confrontati i migliori freerider usciti dalle altre gare del circuito: Vallnord-Arcalis (AND) dove si sono disputate 2 gare, una di recupero di Chamonix, Fieberbrunn (AUT) e Haines in Alaska (USA).

Ma andiamo con ordine, iniziando dai risultati dell’Xtreme Verbier.

Nello Snowboard maschile podio tutto americano con Sammy Luebke (USA), 2° Davey Baird (USA) e 3° Jonathan Penfield (USA)

Nello Snowboard femminile successo di Anne-Flore Marxer (SVI), 2a Marion Haerty (FRA) e 3a Audrey Hebert

Nello Sci maschile successo di Reine Barkered (SVE), 2° Leo Slemett (FRA) e 3° Ryan Faye (USA)

Nello Sci femminile vittoria di Eva Walkner (AUT), 2a Kylie Sivell (CAN) e 3a Lorraine Huber (AUT)

La classifica finale dello Swatch Freeride World Tour dopo 4 gare è la seguente.

Snowboard maschile: 1° Sammy Luebke (USA), 2° Jonathan Penfield (USA), 3° Davey Baird (USA)

Snowboard femminile: 1a Marion Haerty (FRA), 2a Anne-Flore Marxer (SVI), 3a Shannan Yates (USA)

Sci maschile: 1° Leo Slemett (FRA), 2° Reine Barkered (SVE), 3° Kristofer Turdell (SVE)

Sci femminile: 1a Lorraine Huber (AUT), 2a Eva Walkner (AUT), 3a Arianna Tricomi (ITA)

Risultato di prestigio per Arianna Tricomi con il terzo posto nella classifica generale delle sciatrici, anche se il quarto posto di giornata l’ha penalizzata per la vittoria generale, dopo le due vittorie in Andorra e in Alaska.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti