Trofeo Rinaldo Maffeis: al via il 4 gennaio la prima prova di Coppa Italia di scialpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Manifesto-Coppa-Italia-scialpinismo
Manifesto-Coppa-Italia-scialpinismo

Domenica 4 gennaio si aprirà ufficialmente il circuito di Coppa Italia di scialpinismo Trofeo Colmar, con la 21^ edizione del Trofeo Rinaldo Maffeis di Valbondione, Lizzola in provincia di Bergamo. Il circuito di Coppa Italia conta otto gare che si disputeranno in tutto l'arco alpino, la novità per l'edizione 2009 è che sono stati inseriti nel calendario i due Campionati Italiani Assoluti, quello a squadre e quello individuale. Il titolo italiano individuale sarà assegnato il 15 febbraio in occasione della Valtellina Skirace, mentre quello a coppie si disputerà in Val Martello il 22 marzo con la seconda edizione del Trofeo Marmotta.

Il Trofeo Rinaldo Maffeis organizzato dal Cai Gazzaniga in collaborazione con A.S.D. Alpinistico Vertovese, prevede anche un tracciato riservato alle categorie giovanili, la gara senior partirà alle ore 9 mentre i giovani partiranno quindici minuti più tardi. Il percorso si presenta in condizioni ottimali, le ultime nevicate hanno garantito il regolare svolgimento della gara. Nei giorni scorsi i responsabili del percorso hanno già effettuato dei sopraluoghi per avere un'idea più precisa delle condizioni del manto nevoso. A metà settimana, meteo permettendo, ci sarà la tracciatura definitiva. Il percorso che assegnerà i primi punteggi della Coppa Italia ha un dislivello di sola salita di 1660 metri per uno sviluppo di 15,5 chilometri.

Il programma della gara prevede l'apertura dell'ufficio gare sabato pomeriggio (ore 14), presso il palazzetto dello sport di Valbondione per la distribuzione del pacchi gara, alle 18.30 invece è prevista la riunione tecnica per informare gli atleti sulle ultime novità del tracciato con le disposizioni della giuria. Dopo cena alle 20.30 sempre al palazzetto dello sport si svolgerà la Festa della Montagna con Merelli, Mondinelli e Daprai come ospiti d'onore.

Le iscrizioni on line sul sito www.sportis.it si chiuderanno venerdì 2 gennaio, pagando una sovratassa di 10€ ci si potrà iscrivere presso l'ufficio gare sabato pomeriggio, domenica mattina non saranno accettate iscrizioni.

La storia

La gara di scialpinismo, intitolata a Rinaldo Maffeis, nasce per la volontà di amici e soci del Cai di Gazzaniga nell'anno 1981, adottando la formula rally, come era la tendenza dei tempi. L'esordio era stato poco fortunato: forti piogge in quota non avevano permesso lo svolgimento della prima edizione. Questo non scoraggiò gli organizzatori che, continuando con caparbietà e modestia il loro impegno, trovarono gratificazione nelle edizioni successive. Inizialmente il percorso veniva tracciato nella località di Valcanale di Ardesio, sotto le pendici del monte Arera e della Corna Piana. L'area è panoramicamente molto suggestiva, con pendii sostenuti e impegnativi ma, in caso di abbondanti nevicate, diveniva problematico garantire la sicurezza dei partecipanti e di tutti i collaboratori che si prestavano sul percorso. Dal 1986, come teatro della manifestazione, è stata scelta la località di Lizzola, per la varietà di percorsi che questa area permette di tracciare e per avere una migliore base logistica per gli atleti e organizzatori. L'inserimento del Rally nel circuito della Coppa Delle Alpi, ora COPPA ALPI CENTRALI, diede un impulso positivo alla qualità della competizione, perchè aprì un confronto con le altre società, più esperte nell'organizzare questo tipo di evento. Di questo gli  amici e collaboratori del Cai di Gazzaniga hanno fatto tesoro e, nel 2001, il Rally Rinaldo Maffeis si aggiudicò il titolo Prova Unica di Campionato Italiano della specialità: ed è stato questo ultimo anno in cui per la competizione è stata usata la formula Rally. Dopo 20 anni necessitava di un cambiamento, considerata da una parte la preferenza degli atleti per le gare in linea, dall'altra il bisogno di fornire nuovi stimoli al gruppo degli organizzatori, così la manifestazione prese il nome di "Trofeo Rinaldo Maffeis" gara a coppie in linea, rinnovato dall'inserimento di nuovi giovani amici, collaboratori, ex atleti con esperienze organizzative in altre discipline. Anno dopo anno  gli amici e collaboratori del Cai Gazzaniga, supportati dagli amici del GAV Vertova, hanno lavorato per migliorare la manifestazione in tutti gli aspetti, ricercando anche una maggiore spettacolarità, scegliendo percorsi più accessibili al pubblico degli appassionati. Un riconoscimento all'organizzazione è giunto con l'inserimento della manifestazione nel circuito di COPPA ITALIA, a partire dall'edizione 2008: non un traguardo, ma uno stimolo a rendere più visibile lo sci alpinismo nella nostra valle.  

Programma

Sabato 3 Gennaio 2009
ore 14.00: apertura segreteria organizzativa presso la sede del palazzetto dello sport di Valbondione per formalizzare le ultime iscrizioni, info e programma manifestazione con valutazione percorso gara e distribuzione pettorali.
ore 20.30 : FESTA DELLA MONTAGNA presso il Palazzetto dello Sport di Valbondione - Ospiti della serata MERELLI, MONDINELLI e DAPRAI

Domenica 4 Gennaio 2009
ore 6.30: ritrovo dei concorrenti e distribuzione pettorali presso il Palazzetto dello sport di Valbondione.
ore 8.00: trasferimento sul campo di gara a Lizzola per controllo materiali, disposizioni di gara e punzonatura.
ore 9. 00: partenza gara a coppie.
ore 9.15: partenza gara giovani singoli.
ore 12.30: pasta party organizzato dagli Alpini di Valbondione.
ore 14.00: premiazioni.

PER LE ISCRIZIONI www.sportis.it

PER MAGGIORI INFORMAZIONI www.trofeorinaldomaffeis.it

Comunicato Areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti