Tete Pierre Muret da Rochemolles (Bardonecchia TO) - Itinerario Sci e Snowboard-alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

01 Itinerario Tete Pierre Muret da Rochemolles
01 Itinerario Tete Pierre Muret da Rochemolles

INIZIO ESCURSIONE: Rochemolles Grange Mouchecuite (quota 1830m)

ACCESSO: Per arrivare a Rochemolles prendere l’autostrada da Torino per il traforo del Frejus, continuare fino all’uscita per Bardonecchia, quindi arrivati al piazzale della stazione prendere a destra per Rochemolles. Da qui la strada diventa sterrata, se è sgombra da neve si può continuare fino alle grange Mouchechuite e da qui iniziare l’escursione.
DISLIVELLO: 1200 metri circa
DIFFICOLTA: BSA (Medi sciatori e snowboarder alpinisti)
TEMPO: 2h30m per la salita
PERIODO CONSIGLIATO gennaio-aprile
ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo, utili rampant e ramponi
CARTOGRAFIA: IGC n° 1:50000 n.1 Val di Susa Val Chisone

DESCRIZIONE ITINERARIO

La salita a Tete Pierre Muret è una classica scialpinistica della zona di Bardonecchia. Da Bardonecchia proseguire per Rochemolles, quindi, se si ha un mezzo adatto alle strade di montagna, seguire la strada del colle del Sommeiller fino alle grange Mouchechuite (quota 1830m). Da qui parcheggiare ed iniziare l’escursione. Salire fino alla successiva Grangia Croux e seguire sempre verso destra l'indicazione per Valfredda; dopo pochi metri (prima di una sbarra) deviare decisamente verso il costone del bosco che si fa subito ripido e dopo alcune radure e tratti più fitti, in circa 500 metri di dislivello, raggiungere gli ampi pendii aperti sotto la punta, che si intravede per un evidente castelletto di rocce. Seguire i pendii di neve verso sinistra e poi verso destra fino al costone che divide il versante di salita con quello che scende in Valfredda; seguire tale costone per sfasciumi fino alle roccette sotto la punta. Da qui lasciare gli attrezzi e a piedi, con i ramponi se la neve è gelata, salire in vetta.

In discesa, scendere tenendo la direzione di Rochemolles sempre ben visibile dalla vetta, fino al limite del bosco, quindi riportarsi sulle tracce di salita e ritornare alle grange Mouchechuite.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti