Snowboardcross Coppa del Mondo - Bad Gastein (AUT)

Di GIANCARLO COSTA ,

L'azione-di-Simone-Malusà, il secondo da sinistra
L'azione-di-Simone-Malusà, il secondo da sinistra

Lo snowboardcross di Coppa del mondo fa tappa a Bad Gastein e presenta 2 prove nel weekend. La prima gara, di sabato 10, incorona l'australiano Damon Hayler e l'americana Lindsey Jacobellis. Fra gli uomini le piazze d'onore sono occupate da Markus Schairer e Mike Robertson, mentre in campo femminile seconda è Dominique Maltais e terza Zoe Gillings.  

L'unico azzurro in gara era Simone "Mauser" Malusà che si è classificato 21°.

Ordine d'arrivo dello snowboardcross maschile a Bad Gastein (Aut):

1 HAYLER Damon  1976  AUS       1000.00

2 SCHAIRER Markus  1987  AUT       800.00

3 ROBERTSON Mike  1985  CAN       600.00

4 WATANABE Graham  1982  USA       500.00

5 SIVERTZEN Stian  1989  NOR       450.00

6 WESCOTT Seth  1976  USA       400.00

7 HOLLAND Nate  1978  USA       360.00

8 PALMER Shaun  1968  USA       320.00

9 DE LE RUE Xavier  1979  FRA       290.00

10 HICKEY Ryan  1981  CAN       260.00

21 MALUSA' Simone  1974  ITA       100.00

Ordine d'arrivo dello snowboardcross femminile a Bad Gastein (Aut):

1 JACOBELLIS Lindsey  1985  USA       1000.00

2 MALTAIS Dominique  1985  CAN       800.00

3 GILLINGS Zoe 1985  GBR       600.00

4 JEKOVA Alexandra 1987  BUL       500.00

5 RICKER Maelle  1978  CAN       450.00

6 MEILER Simona 1989  SUI       400.00

7 FREI Sandra 1984  SUI       360.00

8 FRANCON Mellie 1982  SUI       320.00

9 NOBS Olivia 1982  SUI       290.00

10 MOENNE LOCCOZ Nelly  1990  FRA       260.00

La seconda gara, di domenica 11, è stata vinta dal francese Xavier de le Rue,  che ha battuto nella finalissima il ceco Michal Novotny, l'americano Nate Holland e il tedesco Konstantin Schad. Due azzurri avevano superato le qualificazioni ma non hanno fatto molta strada. Stefano Pozzolini è finito ventunesimo e Simone Malusà trentesimo. Fuori sin dalle battute iniziali Emanuel Perathoner e Federico Raimo.

Fra le donne trionfo della svizzera Sandra Frei sulla transalpina Deborah Anthonioz e l'americana Lindsey Jacobellis. Una sola azzurra presente, Raffaella Brutto, terminata in ventisiesima posizione.

Ordine d'arrivo SBX maschile Bad Gastein (Aut):

1 DE LE RUE Xavier  1979  FRA       1000.00

2 NOVOTNY Michal  1981  CZE       800.00

3 HOLLAND Nate  1978  USA       600.00

4 SCHAD Konstantin  1987  GER       500.00

5 SCHAIRER Markus  1987  AUT       450.00

6 PULLIN Alex  1987  AUS       400.00

7 ROBERTSON Mike  1985  CAN       360.00

8 WESCOTT Seth 1976  USA       320.00

21 POZZOLINI Stefano  1977  ITA       100.00

30 MALUSA Simone  1974  ITA       32.00

40 PERATHONER Emanuel  1986 ITA       18.50

41 RAIMO Federico  1986  ITA       18.20

Ordine d'arrivo SBX femminile Bad Gastein (Aut):

1 FREI Sandra 1984  SUI       1000.00

2 ANTHONIOZ Deborah 1978  FRA       800.00

3 JACOBELLIS Lindsey  1985  USA       600.00

4 RICKER Maelle  1978  CAN       500.00

5 MALTAIS Dominique  1985  CAN       450.00

6 FRANCON Mellie 1982  SUI       400.00

7 OLAFSEN Helene  1990  NOR       360.00

8 NOBS Olivia 1982  SUI       320.00

26 BRUTTO Raffaella  1988  ITA      

Comunicato FISI foto FIS

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti