Ski-Alp sotte le Stelle e il Sole: a Pian del Frais (TO) gara tecnica con le vittorie di Francois Cazzanelli e Gloriana Pellissier

Di GIANCARLO COSTA ,

La-salita-a-Pian-del-Frais.jpg (foto organizzazione)
La-salita-a-Pian-del-Frais.jpg (foto organizzazione)

Di Filippo Barazzuol

Domenica 26 febbraio è andata in scena la II edizione del trofeo CAI Chiomonte Memorial Walter Blais organizzata in collaborazione con il Comitato per il Comprensorio Sciistico del Pian del Frais e con il Patrocinio del Comune di Chiomonte.

Il percorso, completamente rinnovato rispetto lo scorso anno, prevedeva il passaggio sulla cima Ciantiplagna situata sullo spartiacqua tra la Valsusa e la Val Chisone, a metà salita però si legavano gli sci allo zaino e si calzavano i ramponi per effettuare un lungo tratto a piedi di misto in cui, per alcuni tratti, erano previste corde fisse. Dalla punta iniziava una lunga discesa, intervallata da un traverso in salita da percorrere con le pelli per poi completare la picchiata varso il traguardo.

Gara caratterizzata da neve trasformata, quasi ghiacciata, che in alcuni punti ha creato non pochi problemi soprattutto nelle prime fasi di gara quando si sono percorsi i ripidi muri delle piste del Frais. Nel dopo gara forte era l’apprezzamento da parte degli atleti al percorso.

L’abbondante pranzo, cinque antipasti, due primi e dolce, è stato servito al Ristorante Rocciamelone di Chiomonte, collegato con il Pian del Frais dalla seggiovia messa a disposizione gratuitamente per gli atleti,

La gara è stata vinta in volata dal portacolori del centro sportivo Esercito François Cazzanelli, autore di un ottima seconda parte di gara chiudendo in 1 ora 33 minuti e 16 secondi, con 2 secondi di vantaggio su Filippo Barazzuol, Team Nuovi Traguardi. Terzo, per il Courmayeur, Andrea Basolo in 1:36’53”.

Ottima prova per lo junior Nadir Maguet che vince la prova riservata alle categorie giovanili, 700 metri di dislivello in comune con la prima salita della gara lunga, ma poi non si ferma al suo traguardo e termina 4 assoluto della lunga.

Tra le donne gara sempre in testa per Gloriana Pellissier, C.S. Esercito, che termina in 1:43’48”, seconda Christiane Nex del Corrado Gex, in 1:58’37” e terza Tatiana Locatelli dello sci club Cervino Valtournenche in 1:59’35”.

Herin Marco dello sci club Cervino Valtournenche vince tra gli over 45 in 1:43’31”, seconda posizione per Federico Acquarone, Melezet in 1:52’16” e terzo Trentaz Luigi, sci club Mont Nery in 2:02’59”.

Per gli over 55 il vincitore è Maritan Sergio, delle Valli Occitane in 2:06’46”, secondo Eraldo Bergeretti, Team Nuovi Traguardi, in 2:13’36” che la spunta per 11” sul terzo, Livio Berta.

Appuntamento a martedi 6 marzo a Rhemes Notre Dame per la prossima tappa del circuito skialp sotto le stelle e il sole, visto che la gara di Oropa è stata annullata per mancanza di neve.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti