La Short Race di Livigno incorona Sandra Hansson, vincitrice della Fis Marathon Cup 2011.

Di GIANCARLO COSTA ,

La-Sgambeda-edizione-2012.jpg
La-Sgambeda-edizione-2012.jpg

Che Livigno sia sempre all’avanguardia e pronto a sfidare anche le intemperie, se ne è avuta conferma quest’oggi con la prima edizione della Short Race, la nuova competizione del programma della Sgambeda che, come tutti sanno, ha subito uno stravolgimento a causa delle bizze del tempo di quest’ultimo periodo.

Ma gli organizzatori non si sono persi d’animo e grazie all’anello allestito, già dalla metà di novembre, si sono adoperati per far si che almeno una parte del programma dedicato alla Sgambeda venisse confermato, e così è stato!

Grazie a questo tracciato di 3km ieri si è potuta svolgere la Minisgambeda, la gara dedicata ai più piccoli, mentre oggi ha avuto l’onore di ospitare l’attesissimo esordio della Short Race, la gara sprint che ha visto al via ben 130 fondisti, molti dei quali atleti di nazionali straniere qui ad allenarsi in vista dei prossimi appuntamenti agonistici.

E così il primo nome a comparire nell’albo d’oro della Sgambeda Short Race è della detentrice del pettorale rosso del Circuito FIS Marathon Cup, la svedese Sandra Hansson che ha fermato il cronometro sul tempo di 7m 25s,7, lasciandosi alle spalle, a oltre 9 secondi, la vincitrice della Sgambeda Classic 2010, Natalia Zernova. Terzo gradino del podio per la giovane finlandese Terttu Lappi, che ha chiuso con il tempo finale di 7m 35s,1.

Mentre in campo maschile podio sfiorato per l’atleta di casa Morris Galli, che si è visto portar via il primo posto, per 4,8 secondi, dal russo Alexey Baryshnikov – Toko Ski Team, il quale ha fermato il cronometro in 6m 29s,1. Si aggiudica la terza posizione l’atleta friulano Antonio Puntel (15°assoluto ai Campionati Italiani lo scorso aprile).

Passa in archivio anche questa edizione ridotta della Sgambeda, un’edizione che verrà ricordata per l’inconsueta scarsità di neve ma appagata dal successo organizzativo e dai diversi sorrisi e voglia di sci dei fondisti presenti a Livigno…

Fonte Organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti