SCIALPINISMO – TRE VALLONI – ARGENTERA VALLE STURA (CN) 6.4.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

puriach
puriach

Il 21° Trofeo Tre Valloni è una gara di scialpinismo che si disputa in alta Valle Stura, ad Argentera, al confine con la Francia, nei pressi del Colle della Maddalena. E’ una zona con un buon innevamento, che ha permesso un ampio giro sulle montagne del posto. Tre salite e altrettante discese, partendo dagli impianti di Bersezio (1625 m), per salire ad Anderplan (2490), scendere al Gias (2240), risalire al Puriach (2560 m), scendere al paese Ferrere (1820 m), risalire alla cima degli impianti (2320 m) e poi scendere fino al traguardo di Bersezio.

continua...In tutto 1700 metri di dislivello e 19 chilometri di sviluppo per gli sci tecnica classica e qualcosa in meno per gli sci tecnica libera, specialità in cui da quest’anno si può correre anche con lo snowboard.

Lo scenario delle montagne è stupendo, e ripaga chi compie il giro della gara anche senza ambizioni troppo agonistiche. Gare come questa permettono di recuperare l’essenza stessa dello scialpinismo agonistico, cioè di fare dei bei giri in montagna in sicurezza, cioè su tracciati segnalati ed assistiti.

Tutte le gare hanno un vincitore, anzi in questo caso una coppia, i fratelli Fulvio e Alberto Fazio di Garessio, all’ennesimo successo di una stagione che li vede dominare in Piemonte e piazzarsi ai primi posti nelle gare nazionali. Nella tecnica classica precedono Damiano Lenzi-Fabio Iachini e Enrico Colajanni-Loris Turini.

Nella tecnica libera vittoria per Gabriele Ghisafi e Giuseppe Ouvrier, che nel finale piegano la resistenza di Alberto Colajanni-Giovanni Gerbotto, terzi Dario Viale-Fausto Stralla.

Questa gara era anche l’ultima del circuito Coppa Regione Piemonte, vinta da Alberto Fazio tra i maschi e Katia Tomatis tra le femmine.

Seguono le classifiche complete della Tre Valloni:

TECNICA CLASSICA MASCHILE

1 Fazio-Fazio1:57’27”

2 Lenzi-Iachini2:04’31”

3 Colajanni-Turini2:19’41”

4 Facchini-Fiorito2:22’07”

5 Danna-Mamino2:24’31”

6 Cerquettini-Saulo 2:25’39

7 Orlando-Veronese2:29’04”

8 Grassero-Bernardi2:29’40”

9 Pigaglio-Javelli2:29’56”

10 Armando-Dutto2:31’32”

11 Molineris-Cavallo2:32’10”

12 Gardini-Ferraris2:37’08”

13 Barale-Pellegrino2:38’26’

14 Barbero-Fraschia2:39’39”

15 Pelagatti-Virano 2:41’22”

16 Grimaldi-Prato2:42’02”

17 Maglialdi-Ascheri2:43’21”

18 Sassano-Rinero 2:45’11”

19 Rubaldo-Odasso2:45’40”

20 Sclavo-Berta2:47’13”

21 Pace-Ficetto2:48’38”

22 Fontana-Delpodio2:49’58”

23 Giordano-Giordano 2:59’18’

24 Bianco-Demichelis 3:02’08”

25 Bergeretti-Ughetto3:04’27”

26 Fenoglio-Bessone3:07’05”

TECNICA LIBERA MASCHILE

1 Ouvrier-Ghisafi1:58’17”

2 Gerbotto-Colajanni1:59’10”

3 Stralla-Viale2:12’24”

4 Faggio-Barale2:18’01”

5 Farina-Perotti2:25’38”

6 Michelis-Raineri2:32’32”

7 Costa-Gontero2:40’51”

8 Berthod-Panza2:47’37”

9 Bessone-Piovano2:51’57”

10 Mauro-Camaglio2:56’49”

11 Bagnis-Giordanetto 3:13’05”

TECNICA CLASSICA FEMMINILE

1 Tomatis-Luparia2:51’12”

2 Orlando-Scocco2:51’56”

3 Gerbotto-Balbis3:20’33”

4 Borgesio-Gianotti3:29’39”

5 Fautrero-Berta3:41’08”

TECNICA LIBERA FEMMINILE

1 Ghigo-Garelli3:07’53”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti