Sci di Fondo Orienteering: Coppa Italia a Passo Coe

Di GIANCARLO COSTA ,

samuele1
samuele1

Domenica 9 gennaio è iniziata la stagione 2011 dello sci orienteering con una prova di Coppa Italia a Passo Coe, sopra Folgaria. Nonostante l'altitudine di 1600 metri la temperatura è rimasta sopra lo zero e il manto nevoso si è presentato limitato e poco compatto, costringendo gli atleti ad una fatica supplementare sul percorso, già ondulato e ricco di salite, di Passo Coe.

Approfittando del periodo di vacanze anche gli sciatori piemontesi hanno preso parte alla manifestazione che ha richiamato un centinaio di atleti dal nord Italia, mettendosi in evidenza con 3 presenza sul podio.

Nella categoria W20 Lucia Curzio si è piazzata al 2° posto; per lei quest'anno l'attività sportiva è giunta ad una svolta decisiva in quanto si è trasferita a bologna per motivi di studio ed è entrata nella società bolognese Polisportiva Masi, dove si allena con altri atleti di interesse nazionale, trovando un ambiente stimolante e di qualità che la potrà accompagnare nella sua vita agonistica di questi anni.

In W16 Anita Curzio (Junior PiemonTeam) si è dovuta accontentare del 5° posto a causa di un errore nel primo punto che ha favorito la rimonta delle sue avversarie ben più esperte.

In campo maschile Samuele Curzio (JPT) si è piazzato al 2° posto in M20, dietro il trentino Federico Daprà, specialista dello sci, dimostrando di sapersi ben destreggiare con carta e bussola anche con gli sci ai piedi.

Tra i master Leonardo Curzio (Orientamondo) ha chiuso al 3° posto in M50, non potendo nulla contro i trentini Pradel e Paoli fisicamente più forti sugli sci e tra gli M65 ritroviamo Gianfranco Accattino del Crall TT di Torino al 4° posto.

La stagione italiana dello sci-o vedrà il culmine con i campionati italiani del 22 e 23 gennaio a campomulo-Gallio (Leo Curzio)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti