A Ruka (FIN) Francesco De Fabiani miglior azzurro nelle gare vinte da Iivo Niskanen e Therese Johaug

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio femminile della 10 km di Ruka (foto fis)
Il podio femminile della 10 km di Ruka (foto fis)

Iivo Niskanen festeggia il primo successo in carriera nella 15 km a tecnica classica di Ruka. Il ventiduenne finlandese ha dato grande dimostrazione di freddezza e superiorità comandando la competizione dal primo all'ultimo intermedio in una giornata che ha visto completarsi il podio con la presenza al secondo posto del norvegese Martin Johnsrud Sundby (a 10"3) e al terzo dell'altro finnico Sami Jauhojaervi a 12"5.

L'Italia esce dalla gara a testa alta grazie alle belle prestazioni di Francesco Defabiani e Dietmar Noeckler. Il ventunenne di Gressoney St. Jean si è confermato una grande prospetto in ottica futura con una prestazione in crescita chilometro dopo chilometro, il suo tredicesimo posto a 41"1 dal vincitore rappresenta la miglior prestazione in carriera ma soprattutto è il segnale che il team diretto da Giuseppe Chenetti comincia a ottenere qualche piazzamento anche nel passo alternato, da molto tempo tallone d'achille dei nostri ragazzi. Bene anche Noeckler, ventiduesimo e davanti a campioni del calibro di Petter Northug e Dario Cologna, rimangono invece fuori dai punti Giorgio Di Centa (40simo), Maicol Rastelli (43simo) e Roland Clara (58simo).

Nella classifica generale di coppa Niskanen appaia Erik Brandsdal (oggi assente) al comando con 100 punti, terzo posto per Northug con 88, Pellegirno è quindicesimo con 36. Il prossimo weekend il circuito si sposta a Lillehammer con una sprint TL venerdì 5 dicembre, una 10 km e 5 km TL sabato 6 e una 15 km e 10 km TC domenica 7 dicembre.

Ordine d'arrivo 15 km TC maschile Ruka (Fin):

 1 NISKANEN Iivo      1992      FIN       35:09.4           

 2 SUNDBY Martin Johnsrud      1984      NOR       35:19.7      +10.3     

 3 JAUHOJAERVI Sami      1981      FIN       35:21.9      +12.5     

 4 DYRHAUG Niklas      1987      NOR       35:22.0      +12.6     

 5 BESSMERTNYKH Alexander      1986      RUS       35:29.1      +19.7     

 6 HALFVARSSON Calle      1989      SWE       35:36.7      +27.3     

 7 HARVEY Alex      1988      CAN       35:37.2      +27.8     

 8 OESTENSEN Simen Haakon      1984      NOR       35:37.7      +28.3     

 9 GOLBERG Paal      1990      NOR       35:40.2      +30.8     

 10 HEIKKINEN Matti      1983      FIN       35:41.8      +32.4     

  13 DE FABIANI Francesco      1993      ITA       35:50.5      +41.1     

  22 NOECKLER Dietmar      1988      ITA       36:10.2      +1:00.8     

  40 DI CENTA Giorgio      1972      ITA       36:49.6      +1:40.2     

 43 RASTELLI Maicol      1991      ITA       36:55.8      +1:46.4     

 58 CLARA Roland      1982      ITA       37:16.9      +2:07.5    

Nella gara femminile ottavo successo in carriera per Therese Johaug nella 10 km a tecnica classica a con partenza a intervalli di Ruka. La norvegese, detentrice della Coppa del mondo, ha imposto il suo ritmo sin dalle prime battute, infliggendo distacchi rilevanti alla concorrenza, a cominciare dall'amica-rivale Marit Bjoergen, arrivata al traguardo con 42"2 di ritardo. Il suo secondo posto è rimasto in dubbio fino all'ultimo grazie alla coriacea prestazione di Charlotte Kalla. La finlandese si è piazzata terza a 44"1 dalla vincitrice, ma a soli 2" dalla Bjoergen. Fuori dal podio e ancora lontana dalla sua migliore forma Justyna Kowalczyk, attardata di oltre 1'. Due le azzurre iscritte, la migliore delle quali è stata Virginia De Martin, quarantesima a 2'51", mentre Elisa Brocard si è classificata 75sima e 5'06". La classifica generale di Coppa del mondo vede Bjoergen al comando con 180, seguita da Johaug con 110 e Oestberg con 95.     

Ordine d'arrivo 10 km TC femminile Ruka (Fin):

1 JOHAUG Therese      1988      NOR       25:47.2           

 2 BJOERGEN Marit      1980      NOR       26:29.4      +42.2     

 3 KALLA Charlotte      1987      SWE       26:31.3      +44.1     

 4 KOWALCZYK Justyna      1983      POL       26:50.6      +1:03.4     

 5 OESTBERG Ingvild Flugstad      1990      NOR       26:55.7      +1:08.5     

 6 TCHEKALEVA Yulia      1984      RUS       27:00.4      +1:13.2     

 7 PARMAKOSKI Krista      1990      FIN       27:03.3      +1:16.1     

 8 WENG Heidi      1991      NOR       27:07.3      +1:20.1     

 9 SMUTNA Katerina      1983      AUT       27:10.3      +1:23.1     

 10 NISKANEN Kerttu      1988      FIN       27:11.6      +1:24.4     

 40 DE MARTIN TOPRANIN Virginia      1987      ITA       28:38.5      +2:51.3      88.57

 75 BROCARD Elisa      1984      ITA       30:53.2      +5:06.0    

Fonte fisi.org

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti