Robert Antonioli quarto, migliore degli azzurri nella sprint di Cdm scialpinismo a Tromsø (NOR)

Di GIANCARLO COSTA ,

Gloriana Pelllissier nella sprint di Tromso
Gloriana Pelllissier nella sprint di Tromso

Nella piazza principale di Tromsoe (Nor), a pochi metri dalle fredde acque del mare del Nord, si è corsa la prova Sprint, valevole per l’assegnazione dei punti della Coppa del Mondo. In campo maschile il giovane Rottmoser ha vinto sia qualificazioni sia semifinali presentandosi in finale con Yann Gachet, Robert Antonioli, Andreas Steindl, Marcel Marti, e Marcel Theux. Rottmoser, volendosi prendere la rivincita del secondo posto dello scorso anno, è partito subito con un ritmo impressionante, lasciando ai suoi inseguitori solo la possibilità di giocarsi le posizioni di rincalzo del podio. Alle sue spalle lo svizzero Andreas Steindl cerca di tenere il passo del tedesco, ma lo stato di forma di Rottmoser è insuperabile.

Steindl volendo mantenere la seconda posizione ha dovuto difendersi prima dagli attacchi di Robert Antonioli, poi dal ritorno di Yann Gachet del Team Francia. Gachet nell’ultimo rettifilo riesce a passare Antonioli, ma i cinque secondi che lo dividono dal secondo gradino del podio sono troppi per il sorpasso. Rottmoser vince questa prova definita dagli atleti “urban skimo” con il tempo di 2’16’’, Andreas Steindl è secondo con cinque secondi di ritardo, mentre Gachet ferma il cronometro in 2’26’’.

In campo femminile l’america Nina Silitch chiude con il tempo di 2’48’’, la svizzera Emilie Gex-Fabry è seconda, mentre l’altra elvetica Mireille Richard è terza con il tempo di 2’50’’.

Per quanto riguarda le classifiche della Coppa del Mondo Ismf Scarpa tra le donne è saldamente al comando Laetitia Roux con 1139, in seconda posizione c’è l’azzurra Gloriana Pellissier a 869 punti, la svizzera Maude Mathis è terza con 825 punti.

In campo maschile il leader William Bon Mardion, anche se oggi non è andato oltre a un dodicesimo posto è al comando con 798 punti, Matheo Jacquemoud è secondo a 14 punti. Manfred Reichegger è terzo con 711 punti. Domenica 14 aprile la carovana bianca si sposta a Blatind per la prova individuale, il dislivello positivo sarà di 1900 metri per gli uomini mentre per le donne sarà di 1600 metri. Le salite da affrontare saranno tre. La partenza sarà data alle ore 10.

Ordine d'arrivo Sprint maschile Tromsoe (Nor):

1 ROTTMOSER, Josef  GER  02:16:00  

2 STEINDL, Andreas SVI   02:21:00  

3  GACHET, Yann  FRA 02:26:00  

4  ANTONIOLI, Robert ITA   02:19:00  

5  THEUX, Marcel SVI   02:24:00  

6  MARTI, Marcel SVI   02:23:00  

7  ECOEUR, Yannick  SVI  02:24:00  

8  LENZI, Damiano  ITA  02:25:00  

9  REICHEGGER, Manfred  ITA  02:19:00  

10  WEISSKOPF, Martin  AUT  02:26:00  

14  EYDALLIN, Matteo  ITA  02:27:00  

15  LANFRANCHI, Pietro  ITA  02:33:00  

16  GALIZZI, Davide ITA    02:35:00  

21  BOSCACCI, Michele  ITA  02:41:00  

Ordine d'arrivo Spritn femminile Tromsoe (Nor):

1  SILITCH, Nina  USA  02:48:00    

2  GEX-FABRY, Emilie SVI   02:54:00    

3  RICHARD, Mireille SVI   02:50:00    

4  HOVDENAK, Hildegunn gjertrud NOR    02:59:00    

5  ROUX, Laetitia FRA 02:57:00    

6  FABRE, Valentine FRA   03:02:00    

7  FORSBERG, Emelie SVE   02:53:00    

8  MATHYS, Maude SVI   02:58:00    

9  HAUKøY, Malene NOR   03:04:00    

10 COMET, Anna  SPA  03:05:00    

11 NICOLINI, Elena ITA   02:53:00    

12 PELLISSIER, Gloriana ITA   02:56:00    

13 COMPAGNONI, Elisa ITA  03:43:00

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti