Qualifiche SBX Valmalenco: Raffaella Brutto in pole position, terzo Omar Visintin

Di GIANCARLO COSTA ,

Omar Visintin terzo in qualifica SBX Valmalenco (foto fb Visintin)
Omar Visintin terzo in qualifica SBX Valmalenco (foto fb Visintin)

Inizia la Coppa del Mondo di Snowboardcross, dopo tante gare annullate per la pandemia o per carenza di neve. Valmalenco diventa così il debutto stagionale per il circo bianco dello SBX e per la Nazionale Italiana.

Raffaella Brutto ha realizzato il miglior tempo nelle qualificazioni dello Snowboardcross femminile di Valmalenco, prima prova stagionale di Coppa del mondo. Sotto una fitta nevicata la genovese di nascita ma valdostana d'adozione ha realizzato il tempo di 54"89, sufficiente per mettersi alle spalle la ceca Eva Samkova di 74 centesimi e l'australiana Belle Brockhoff di 77 centesimi. Quinto tempo in pieno controllo per Michela Moioli: "Fare una qualifica in queste condizioni è sempre un terno al lotto - ha dichiarato la campionessa olimpica e detentrice della Coppa del mondo -, però ci siamo difese tutte bene. Sabato si riparte da zero, con condizioni identiche per tutti, sono molto fiduciosa e carica". Passano il taglio anche Sofia Belingheri sesta, Francesca Gallina decima e Caterina Carpano 12ma.

In campo maschile il primato di giornata spetta al canadese Eliot Grondin in 47"12 davanti al francese Merlin Surget e a Omar Visintin, terzo a 59 centesimi. Promossi anche Lorenzo Sommariva 17°, Filippo Ferrari 26° e Michele Godino 32°, fuori Tommaso Leoni 40° e Matteo Menconi 44°, Niccolò Colturi 54° e Thomas Belingheri 64°.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti