Nuovo record di velocità sull’Haute Route Chamonix-Zermatt

Di GIANCARLO COSTA ,

Record-Chamonix-Zermatt-(foto-skimountaineering.org).jpg
Record-Chamonix-Zermatt-(foto-skimountaineering.org).jpg

E’ uno degl’itinerari della leggenda dell’alpinismo, l’Haute Route Chamonix-Zermatt, un percorso che collega le due capitali dell’alpinismo mondiale, dal massiccio del Monte Bianco alla base del Cervino e del massiccio del Monte Rosa, per uno sviluppo di 110 km ed un dislivello positivo di 8350 metri. I record, si sa, sono fatti per essere battuti. Dopo quello di Stephane Brosse, in meno di 24 ore tre anni fa, Yann Gachet et Laurent Fabre realizzarono il nuovo record in 20 ore e 28 minuti, dalla piazza centrale di Chamonix a quella di Zermatt. Quindi lo scorso 2 aprile è stata la volta del trio di Morzine composto da Sébastien Baud ed i fratelli Alain e Jean François Premat, che partiti all’una di notte, hanno fermato i cronometri della sfida contro il tempo in 18 ore e 50 minuti, addirittura un’ora in meno del loro obbiettivo, che era meno di 20 ore. I tre sono già specialisti collaudati di endurance sugli sci, visto che l’anno scorso avevo realizzato la salita dal Lago Lemanno al Monte Bianco in 23 ore.

In attesa della prossima sfida, a ciascuno il suo Everest…

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti