Neve e palestra allo Stelvio per la Nazionale maschile del Fondo, per Pasini infortunio e rientro anticipato

Di GIANCARLO COSTA ,

Fabio Pasini (foto sportmilitarealpino)
Fabio Pasini (foto sportmilitarealpino)

Siamo a fine maggio ma è come se fosse pieno inverno sul Passo dello Stelvio, dove la nazionale maschile di Coppa del mondo di fondo svolge fino a sabato 1 giugno il primo raduno collegiale della nuova stagione. Il direttore tecnico Paolo Riva ha convocato sei atleti: Roland Clara, Giorgio Di Centa, David Hofer, Dietmar Noeckler, Federico Pellegrino e Fabio Pasini, con quest'ultimo che è rimasto vittima nei giorni scorsi di una caduta in allenamento, quando è scivolato su una radice durante una corsa, picchiando il ginocchio destro e procurandosi un taglio suturato con quattro punti. Per lui qualche giorno di riposo obbligato e ritiro chiuso in anticipo.

"Ci stiamo concentrando moltissimo sulla tecnica - spiega Riva -. La squadra è carica e tranquilla, siamo arrivati tutti con un po' di lavoro individuale nelle gambe, la tanta neve ci permette di lavorare al mattino sugli sci con ottime condizioni, mentre al pomeriggio andiamo in palestra a Bormio per fare forza muscolare. Il gruppo è convinto di avere le qualità e i mezzi per fare qualcosa in più. Durante la preparazione dormiremo molti più giorni in altura rispetto al passato, ci siamo accorti che al momento dell'inizio della stagione contano molto i giorni passati in quota, è importante per la continuità della prestazione. per questo motivo svolgeremo sul ghiacciaio quattro raduni".

Fonte fisi.org

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa