Nella Cortina-Dobbiaco skating successi di Enrico Nizzi e Antonella Confortola

Di GIANCARLO COSTA ,

I vincitori della Cortina Dobbiaco Antonella Confortola ed Enrico Nizzi (fot fb GF Dobbiaco Cortina)
I vincitori della Cortina Dobbiaco Antonella Confortola ed Enrico Nizzi (fot fb GF Dobbiaco Cortina)

Si risolve allo sprint la Dobbiaco-Cortina in passo pattinato. A imporsi, entrambi al termine di una volata a due, Enrico Nizzi nella gara maschile e Antonella Confortola nella gara femminile.

La gara si è disputata sulla distanza dei 32 chilometri del tracciato che partiva da Braies per arrivare alla Nordica Arena di Dobbiaco, dopo essere transitati lungo la Val di Landro. Un percorso ridotto rispetto all’originale a causa della scarsità di precipitazioni che sta caratterizzando quest’inverno. Percorso, in ogni caso, anche oggi in condizioni perfette, nonostante la poca neve. Oltre 500 i concorrenti al via.
La gara maschile è vissuta sulla lotta tra Nizzi e Bonaldi, entrambi del Centro Sportivo Esercito, che si sono affrontati in volata per il successo, che è andato a Enrico Nizzi in 1h11'56” su Sergio Bonaldi 2° in 1h11'58”, con l’austriaco Niklas Liederer che si aggiudica il bronzo di giornata sull'atleta di casa Stauder.

Si aggiudica la gara femminile la portacolori della Forestale Antonella Confortola, che supera allo sprint l’ucraina Lada Nesterenko, 1h16'45” il suo tempo, 1h16'48” quello dell’atleta ucraina. Bronzo di giornata per l'altra Ucraina Valentina Shevchenko in 1h18'52”.

Le dichiarazioni di Antonella Confortola: “Sono molto contenta perché non ero mai riuscita a vincere qui. È stata una gara dura, non sono riuscita a staccare la Nesterenko prima e quindi sono arrivata in volata con lei. Di solito io le volate le perdo ma questa volta è andata diversamente. Quindi la soddisfazione è doppia. Ed è stata anche una bella gara corsa finalmente in un ambiente invernale».

Al termine delle due giornate della Dobbiaco Cortina sono state redatte anche le classifiche della combinata tra la gara in alternato e quella in pattinato. In campo maschile ha vinto il russo Valentin Devjatiarov (2h42'59” il tempo complessivo) sullo svizzero Hänni Reto (2h50'39”) e sull’italiano Mariano Covi (2h56'02”)
La più brava tra le donne è stata l’ucraina Valentina Shevchenko (2h53'47”). Con lei sul podio Chiara Caminada (3h02'45”) e la norvegese Tone Sundvor Dahl (3h07'01”).

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti