Mondole Ski Alp chiude con la Sprint di Coppa del Mondo vinta da Robert Antonioli e Laetitia Roux

Di GIANCARLO COSTA ,

Il vincitore della Sprint Robert Antonioli (foto organizzazione)
Il vincitore della Sprint Robert Antonioli (foto organizzazione)

La seconda edizione della Mondolè Ski Alp si è chiusa, nella giornata odierna, con le note dell'inno di Mameli che hanno animato la gremita Conca di Prato Nevoso: una vera e propria festa tricolore che ha visto protagonista Robert Antonioli, campione non solo nella gara Sprint disputata sui pendii monregalesi ma anche Campione del Mondo del circuito ISMF World Cup.

All'interno dello spettacolare tracciato della Sprint Race, disegnato dal trio “Mottini-Basolo-Invernizzi”, si sono sfidati tutti i migliori atleti al Mondo della specialità, applauditi dal pubblico delle grandi occasioni, richiamato nella Conca non solo dal blasone della gara ma anche da condizioni meteo ottimali. Nella categoria Senior, come detto, il titolo è andato al valtellinese Robert Antognoli al termine di un appassionante duello con il tedesco Anton Palzer.

Taglia il traguardo in terza posizione il francese Blanc, poi squalificato dalla Giuria in favore dello svizzero Iwan Arnold. Nella gara in rosa, braccia al cielo per la 'regina dello scialpinismo' Laetitia Roux, giunta al traguardo con ampio margine sulla coppia spagnola formata da Claudia Galicia Cotrina e Marta Garcia Farres.
Visto il piazzamento assoluto, Anton Palzer ha vinto anche la classifica Espoir sullo spagnolo Oriol Cardona Col e l’italiano NadirMaguet. Al femminile vince la svizzera MarianneFatton sull’italiana Alba De Silvestro e l’altra rossocrociata Déborah Chiarello.

Nella categoria Junior maschile successo per lo svizzero Thomas Corthay, seguito dallo spagnolo Iñigo Martínez De Albornoz Marqués e dal transalpino Simon Bellabouvier. In ambito femminile doppietta francese con Adèle Milloz e Lena Bonnel che regolano l'austriaca Ina Forchthammer Ina.

«Un evento perfettamente riuscito - commenta il presidente del Comitato Organizzatore, Giorgio Colombo – che, per il secondo anno consecutivo, ha puntato i riflettori mondiali sul nostro meraviglioso comprensorio del Mondolè Ski. Una manifestazione impeccabile, realizzata solo grazie alla presenza, alla disponibilità ed alla professionalità numerosi volontari ed appassionati. Grazie in particolare alle guide alpine Matteo Canova e Sergio “Bubu” Rossi che hanno brillantemente coordinato il personale del Soccorso Alpino, del CAI Mondovì, della scuola di scialpinismo “Franco Cavarero” ed i volontari lungo i vari percorsi di gara, le Forze dell'Ordine (Guardia di Finanza, Polizia, Carabinieri e Truppe Alpine dell'Esercito Italiano), le scuole di sci di Prato Nevoso ed i bambini che nella giornata di ieri sono stati protagonisti dell'emozionante sfilata con le bandiere delle Nazioni. Determinante, infine, il contributo delle stazioni sciistiche del Mondolè Ski che credono nello scialpinismo e che ci hanno supportato con mezzi tecnici e, soprattutto, con personale disponibile e qualificato. Tutti segnali positivi che ci consentono di guardare con rinnovato ottimismo alla prossima edizione: arrivederci al 2017 con la Mondolè Ski Alp».
Fonte U.S. Mondolè Ski Alp

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti