Marciagranparadiso: a Cogne successi di Elisa Brocard e del francese Alexis Jeannerod

Di GIANCARLO COSTA ,

Marciagranparadiso 2021 (foto organizzazione)
Marciagranparadiso 2021 (foto organizzazione)

Sicurezza, divertimento, ritorno alla normalità: queste erano le parole chiave che hanno caratterizzato l'intero progetto della 38ma Marciagranparadiso. E così è stato. Il protocollo anti-covid ha funzionato secondo le aspettative. Quasi 500 gli iscritti, provenienti non solo dall'Italia, e molti di loro con commenti più che positivi. Un successo a tutto tondo che ripaga l'enorme impegno profuso dal Comitato Organizzatore e dall'Amministrazione Comunale di Cogne.

Il Sindaco Franco Allera in sede di premiazione si dichiara soddisfatto e orgoglioso che la Marcia abbia saputo rappresentare un modello per gli eventi in Valle. Sulla stessa linea anche l'Assessore Regionale al Turismo Jean-Pierre Guichardaz, il quale aggiunge che questo dev'essere un punto di ripartenza per il turismo e per gli eventi in regione.

Passando alla cronaca dell'evento si potrebbe definire una competizione dalle molteplici sfaccettature: numerosi i valdostani schierati sulla linea di partenza, moltissimi, specialmente considerando il periodo, gli atleti provenienti da fuori regione e anche stranieri. Ed è per questo è che giusto menzionare un’importante presenza francese ma anche di qualche svizzero, thailandese, e russo.

La distanza marathon di 40 chilometri è stata dominata al maschile dal francese Alexis Jeannerod in 1h:43':53", seguito da Daniele Serra e Thomas Chambellant. Al femminile invece vittoria e dominio dell'atleta di Gressan Elisa Brocard, la quale ha chiuso la fatica in 1h:54':36", seguita dalla compagna di squadra e cogneintze doc Emilie Jeantet; terza la francese Céline Lallier Chopard.

La distanza light di 25 chilometri è stata vinta al maschile dal cognein Mikael Abram che ha raggiunto il traguardo in 1h:15':05", seguito dal francese Eliot Serra e da Davide Mazzocchi. Al femminile invece in 1h:23':52" Martina Bellini precede Laura Colombo e Karen Chanloung.

Tra i più giovani la categoria U16, su una distanza di 8 km, ha visto il podio maschile formato da Tommaso Cuc, Clement Cavagnet, Leonardo Scapinello e quello femminile da Nayeli Mariotti-Cavagnet, Vittoria Cena, Emilie Monica Cappelletti. La categoria U14. su una distanza di 5 km, ha visto il podio maschile formato da Jacopo Florio, Lorenzo Bonino, Davide Gadin e quello femminile da Helene Pieropan, Linda Vallet, Martina Bisson. La categoria U12, su una distanza di 4 km, ha visto il podio maschile formato da Mathias Bastrenta, Emil Lazier, Achille Alden Glarey e quello femminile da Margot Gerbore, Amelie Fragno, Julie Bagnod.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti