A Lillehammer vincono Calle Halfvarsson e Jessica Diggins, Francesco De Fabiani 24° migliore italiano

Di GIANCARLO COSTA ,

Il vincitore della 10 km di Lillehammer Calle Halfvarsson (foto fb Halfvarsson)
Il vincitore della 10 km di Lillehammer Calle Halfvarsson (foto fb Halfvarsson)

Non basta ai norvegesi correre in casa nel loro “tempio” dello sci di fondo, Lillehammer, per vincere, anzi. Oggi nella 10 km in passo pattinato ha vinto come ieri nella sprint lo svedese Calle Halfvarsson, in evidente stato di grazia, visto che in tre gare di Coppa del Mondo ne ha vinte due ed è leader di Coppa del Mondo generale. Ha vinto in 23'04", con uno sprint finale che ha relegato sul secondo gradino del podio il compagno di squadra Marcus Hellner di 8 decimi, mentre sul terzo è salito il russo Sergey Ustiugov a 6". I “norge” si devono accontentare di Finn Hagen Krogh 4°, Simen Krueger 5° e Martin Sundby 6°. Tra gli azzurri solo Francesco De Fabiani va a punti, 24° a 49”, più staccati gli altri con Dietmar Noeckler 37° a 1'11", Giandomenico Salvadori 57° a 1'38", Federico Pellegrino 58° a 1'40" e Maicol Rastelli 80° a 2'33".  La classifica generale vede Halfvarsson salire a 216 punti contro i 145 di Golberg e i 144 di Niskanen e Iversen, terzi a pari merito. Domenica 4 dicembre ultimo prova sui 15 km a tecnica classica con i distacchi accumulati nei due giorni precedenti. 

Gara femminile

Interrompe l’egemonia delle padrone di casa l'americana Jessica Diggins che si impone nella 5 km a tecnica libera con il tempo di 12'40", lasciandosi alle spalle le norvegesi Heidi Weng, 2a a 4" e Marit Bjoergen 3a a 15". Lontane le azzurre con Ilaria Debertolis 37a, Virginia De Martin Topranin 55a, Lucia Scardoni 70a e Greta Laurent 73a.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti