Le interviste SnowBoard - Meinhard Erlacher

Di DAVE ,

L'intervista a Meinhard Erlacher realizzata a Limone Piemonte in occasione della tappa di Coppa del Mondo di Snowboard.

SnowPassion: chi è Meinhard Erlacher?

Meinhard Erlacher: 25 anni di San Virgilio di Marebbe (Bz), in squadra nazionale dal 2001, parallelo gigante e slalom.

SnowPassion: Da quanti anni vai in snowboard?

Meinhard Erlacher: Sono 10 anni che vado in snowboard, prima facevo gare di sci, quindi il passaggio è stato abbastanza facile.

SnowPassion: Quali sono stati i tuoi risultati più significativi?

Meinhard Erlacher: Ho fatto 2 secondi posti in Coppa Europa, un terzo posto in Coppa del Mondo ed ai mondiali juniores.

SnowPassion: Meglio una giornata in neve fresca o una giornata di gara?

Meinhard Erlacher: Secondo me è meglio una giornata in neve fresca, perché è divertente, non c’è stress, non c’è tensione, me è bello anche far le gare.

SnowPassion: Tu ti esalti o patisci le gare?

Meinhard Erlacher: In gara tiro fuori il 110% delle mie capacità, ed è una cosa che non mi aiuta, perché forse sbaglio troppo. Preferisco attaccare e rischiare di sbagliare piuttosto che accontentarmi.

SnowPassion: Quanto ti alleni per gareggiare a questo livello?

Meinhard Erlacher: Ci alleniamo tanto per arrivare a questi livelli, specialmente nella preparazione atletica, che inizia da maggio in poi, mentre da luglio andiamo sulla neve, fino a marzo-aprile, periodo in cui finisce la stagione.

SnowPassion: Secondo te perché la gente non considera lo snowboard come uno sport e com'è visto all’estero?

Meinhard Erlacher: Nelle altre nazioni lo snowboard è considerato uno sport a tutti gli effetti e la televisione fa vedere lo snowboard freestyle, il freeriding, anche le gare d'alpino. Invece in Italia si vede poco o niente e lo snowboard non è considerato dai mass media.



Può interessarti