La Sgambeda di Livigno a Fabio Santus

Di GIANCARLO COSTA ,

La Sgambeda di Livigno (foto organizzazione)
La Sgambeda di Livigno (foto organizzazione)

La Sgambeda di Livigno, che apre la stagione delle gran fondo, 42 km a tecnica libera, ha visto finalmente la vittoria del bergamasco Fabio Santus. Finalmente perché negli ultimi 2 anni per 2 volte era arrivato secondo, mentre in questa edizione, terminata con una volata di gruppo, ha messo gli sci davanti a tutti. Nella gara femminile l’ucraina Valentina Shevchenko vince per la seconda volta questa gara, precedendo l’azzurra Sabina Valbusa, seconda e la russa Natalia Zernova terza. .

Tornando alla gara maschile, sul podio con Santus, sono saliti il norvegese Simen Oestensen, secondo e l’ex campione Olimpico di Torino Cristian Zorzi, specialista delle Sprint, battuto in questo caso proprio alla sprint finale. Quarto Simone Paredi, quinto lo svedese Jerry Ahrlin, (vincitore di 2 edizioni della Sgambeda), a seguire tutti nello spazio di pochi secondi Bruno Carrara sesto, Marco Cattaneo settimo, Bruno Debertolis ottavo, l’austriaco Michael Eberharter nono e Sergio Bonaldi decimo.

In allegato le classifiche complete

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti