Itinerario Sci e Snowboard-alpinismo – Monte Giulian da Giordano (Prali-Val Germanasca TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

14  Il panorama dalla vetta del Monte Giulian
14 Il panorama dalla vetta del Monte Giulian

INIZIO ESCURSIONE: Giordano quota 1489 metri

ACCESSO: Per arrivare a Giordano da Torino, prendere la tangenziale per Pinerolo, quindi continuare per la Val Chisone, a Villar Perosa prendere il bivio per Prali in Val Germanasca, salire tutta la valle, superare il piazzale degli impianti di Prali e continuare fino alla fine della strada, che porta alla frazione Giordano, parcheggiare e iniziare l'escursione

DISLIVELLO: 1050 metri

TEMPO: 1,45h circa per la salita

PERIODO CONSIGLIATO Gennaio-Marzo

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGC n° 1:50000 n.1 Val di Susa Val Chisone

DESCRIZIONE ITINERARIO

Arrivati a Giordano, parcheggiare e iniziare a salire in parallelo al torrente, che rimane a destra di chi sale. Seguire le indicazioni del sentiero estivo per Colle Giulian e Bobbio Pellice. Si passa in prossimità di vari alpeggi e si entra nel vallone delle Miniere, senza andare a sinistra in direzione dei Tredici Laghi.

Si attraversa il ponte sul rio discendente dai 13 Laghi, quindi si continua sulla falsariga del sentiero estivo con un po' di tornanti. A un certo punto il vallone si apre, ma in corrispondenza di un restringimento, si svolta a sinistra seguendo la dorsale che porta all'ampio pendio che termina al colletto, da qui girare a sinistra e arrivare in cima al Monte Giulian.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti