Itinerari Sci e Snowboard alpinismo – Canale Chateau des Dames - Cervinia (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura canale Chateau des Dames
Apertura canale Chateau des Dames

ACCESSO: Per arrivare a Cervinia, in Valtournenche, prendere l’autostrada A5 Torino-Aosta, uscire ad Chatillon e proseguire sulla statale per Cervinia. A un chilometro da Cervinia parcheggiare e dirigersi verso la cava di sabbia.

DISLIVELLO: 1400 metri

DIFFICOLTA: BS (Buoni sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: 3h circa

PERIODO CONSIGLIATO da fine Marzo a Maggio

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo, con piccozza e ramponi

CARTOGRAFIA: MONTE ROSA scala 1:50000

CONTATTI UTILI: Soccorso alpino 118

DESCRIZIONE ITINERARIO

Dalla cava di sabbia attraversare il ponticello sul torrente ed iniziare a salire in direzione della parete montuosa. A quota 2400m circa imboccare un evidente canalone che scende dalla sinistra e risalirlo fino ad un fianco morenico sulla sinistra. Scavalcarlo e immettersi nel vallone successivo che porta al ghiacciaio di Vofrede. Risalirlo e lasciare a sx il passo di Vofrede. Con direzione Nord portarsi sotto un evidente roccione denominato Castelletto Whymper, alla base di un breve ma ripido canalino, attrezzato con una corda fissa. A questo punto si possono lasciare sci o snowboard e risalire, andando per cresta fino a quota 3400 metri, spartiacque tra Valtournanche e Valpelline.

In discesa seguire l'itinerario di salita o piegare a sinistra e scendere per il ripido canale che si congiunge con l'itinerario fatto in salita alla base della morena. In entrambi i casi c'è sempre bisogno di neve assestata.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti