Iniziano domani 12 dicembre al Tonale-Vermiglio i Campionati Italiani Scialpinismo Sprint, Vertical, Staffetta. La sintesi su Rai Sport

Di GIANCARLO COSTA ,

Davide Magnini in allenamento sul percorso di gara (foto Modica)
Davide Magnini in allenamento sul percorso di gara (foto Modica)

Vermiglio si tinge di bianco in vista dei campionati italiani di sci alpinismo in programma nel prossimo weekend, da venerdì 12 a domenica 14 dicembre, quando la “creme” dello ski alp nazionale raggiungerà il Trentino e la Val di Sole per prendere parte alla rassegna tricolore organizzata dal collaudato staff dello sci club Brenta Team, supportato nell'occasione da Ski Alp Val di Sole, Società Impianti Presena, Pro Loco di Vermiglio e SAT di Vermiglio.

Il Ponte dell’Immacolata ha portato la neve anche nell’abitato di Vermiglio, dove il comitato organizzatore presieduto da Lodovico Magnini vorrebbe disputare le gare di staffetta di domenica 14 dicembre. Una soluzione che garantirebbe ancora maggiore spettacolarità e visibilità all’evento, a portata di pubblico.

«A inizio settimana ha nevicato a Vermiglio - spiega il direttore di gara Rino Pedergnana - Sono caduti venti centi metri di neve e, qualora nei prossimi giorni dovesse fare freddo, il fondo potrebbe consolidarsi e darci modo di ricavare il percorso delle staffette nel centro abitato del paese. Prenderemo la decisione finale nella giornata di giovedì, quando faremo l'ultimo sopralluogo».

Le staffette chiuderanno la tre giorni tricolore (domenica 14 dicembre), mentre venerdì 12 e sabato 14 dicembre toccherà rispettivamente alla gara sprint e alla prova Vertical, che andranno in scena sulle piste del Passo del Tonale (pista Valena e snowpark per la sprint e pista Valbiolo-Contrabbandieri per la Vertical). «Per queste due gare le condizioni del percorso sono ottimali - conclude Pedergnana - Erano già buone prima. L’ultima nevicata le ha rese praticamente perfette».

In queste ore, intanto, stanno arrivando le ultime attese iscrizioni dei big dello sci alpinismo azzurro, che saranno al via per conquistare l’ambito titolo di campione italiano, con ben 400 atleti attesi ai nastri di partenza, in rappresentanza delle categorie cadetti, junior, espoir, senior e master.

Proprio sui percorsi che ospiteranno le competizioni tricolori la squadra del Comitato Trentino di ski alp si è allenata nel fine settimana sotto la guida di Franz Nicolini, fornendo già una prima tracciatura a quello che sarà il campo gara. Gli espoir, inseriti come categoria ufficiale Fisi da quest’anno, Nicola Pedergnana e Federico Nicolini, quindi gli junior Elisa Dei Cas, Valentino Bacca, Davide Magnini, Gabiele Leonardi, David Frena e Nicola Brida, nonché i cadetti Giorgia Felicetti, Melanie Ploner, Alessio Maffei e Marco Cunaccia hanno potuto dunque effettuare un primo importante allenamento sulla neve, sperando di poter centrare le prime medaglie tricolori.

Un’importante notizia è arrivata negli ultimi giorni e riguarda la visibilità dell’evento. Rai Sport in fatti seguirà tutti e tre i giorni di gara per realizzare una sintesi di 30 minuti.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti