Immensa Italia dello snowboard in Coppa del Mondo a Bad Gastein (AUT): 1º Roland Fischnaller 2º Aaron March

Di GIANCARLO COSTA ,

Storico podio azzurro in terra austriaca (foto FIS/Oliver Kraus)
Storico podio azzurro in terra austriaca (foto FIS/Oliver Kraus)

Ancora una doppietta italiana in uno slalom parallelo di Coppa del mondo di snowboard. E l'Italia dello snowboard del DT Cesare Pisoni vola e sogna una Coppa del Mondo. Come era stato a Landgraaf in Olanda così si è ripetuto oggi a Bad Gastein, nella terra di Benjamin Karl, l'austriaco leader di classifica generale. Roland Fischnaller conquista la quinta vittoria in carriera e il podio numero 16, a due soli giorni dal terzo posto ottenuto a Jauerling. Aaron March, come era già successo nell'impianto olandese, arriva alle spalle del suo capitano e compagno di stanza, a completare il trionfo azzurro dello snowboard.

Fantastica la condotta di gara degli azzurri che movimentano la giornata sin dalle qualificazioni. Addirittura, Fischnaller prova una nuova tavola, con la quale non aveva mai gareggiato. Tutto funziona per il meglio e March elimina il rivale Karl per ritrovarsi in finale contro il compagni di squadra. Nelle ultime run, Fisch è perfetto, non sbaglia niente, mentre Aaron qualche imprecisione la commette. E così, la vittoria va all'alpino della Val di Funes, sempre più in caccia della Coppa del mondo, che pare ormai una lotta a tre fra i due austriaci Karl e Promegger e il nostro azzurro.

Gli altri azzurri rimangono un po' indietro: 27/o è Meinhard Erlacher e 31/o è Christoph Mick.

Nella gara femminile, vittoria per la svizzera Patrizia Kummer, davanti alla compagna di squadra Julie Zogg e all'austriaca Marion Kreiner. Migliore azzurra è ancora Corinna Boccacini con il 19/o posto. 24/a è Nadya Ochner e 27/a Andrea Tribus.

Ecco le dichiarazioni degli azzurri dopo la splendida doppietta di Bad Gastein.

Roland Fischnaller: "Oggi avevo molta fiducia in me stesso dopo il terzo posto di tre giorni fa. Ho provato una tavola nuova, che l'azienda che mi fornisce mi ha preparato, fatta con un legno più morbido. Ho dimostrato di avere molta forza mentale nel gareggiare con attrezzi mai provati. Tutto è andato bene ed è arrivata questa vittoria di cui sono felicissimo. La dedico proprio a loro".

Prosegue Fisch: "Sapevo che avrei potuto battere March in finale, ma sta crescendo sempre di più ed è sempre speciale gareggiare in una finale di Coppa del mondo con il proprio compagno di squadra. Credo che ora dovrò stringere i denti e fare tanti risultati in gigante per poter puntare alla Coppa del mondo. Oggi davanti ci sono io a combattere con Karl e Promegger, ma per il futuro punterei qualche soldo sul mio compagno di stanza".

Aaron March: "Sono molto contento di questo risultato, soprattutto perché nelle gare di Carezza, in casa, le cose non erano andate bene. Ma io sapevo di essere in forma e di poter fare buoni risultati. Oggi è andato tutto per il verso giusto anche se ho commesso qualche piccolo errore nella run di finale. L'obiettivo stagionale è sicuramente vincere e comunque basta farmi battere da Fisch.. la prossima volta vinco io!"

Il DT Cesare Pisoni: "Questa squadra è formata veramente da un bellissimo gruppo, si lavora in armonia e si condividono gli obiettivi. Questi risultati fanno un gran bene a tutto il movimento e questi due ragazzi rappresentano un modello per i giovani, per i loro palmarès agonistici, ma anche per i loro valori morali. Voglio ringraziare tutto lo staff e in particolare Erich Pramsholer, con cui stiamo lavorando in grande sintonia".

Ordine d'arrivo del PSL maschile di Bad Gastein (Aut):

1 FISCHNALLER Roland 1980 ITA 1000.00

2 MARCH Aaron 1986 ITA 800.00

3 FLANDER Rok 1979 SLO 600.00

4 BUSSLER Patrick 1984 GER 500.00

5 KARL Benjamin 1985 AUT 450.00

6 KOSIR Zan 1984 SLO 400.00

7 WALDER Ingemar 1978 AUT 360.00

8 UNTERKOFLER Anton 1983 AUT 320.00

9 GALMARINI Nevin 1986 SUI 290.00

10 GRABNER Siegfried 1975 AUT 260.00

27 ERLACHER Meinhard 1982 ITA 45.00

31 MICK Christoph 1988 ITA 28.00

Ordine d'arrivo del PSL femminile di Bad Gstein (Aut):

1 KUMMER Patrizia 1987 SUI 1000.00

2 ZOGG Julie 1992 SUI 800.00

3 KREINER Marion 1981 AUT 600.00

4 TAKEUCHI Tomoka 1983 JPN 500.00

5 RIEGLER Claudia 1973 AUT 450.00

6 DUJMOVITS Julia 1987 AUT 400.00

7 LABOECK Isabella 1986 GER 360.00

8 KOBER Amelie 1987 GER 320.00

9 KARSTENS Anke 1985 GER 290.00

10 MAEGERT- KOHLI Fraenzi 1982 SUI 260.00

19 BOCCACINI Corinna 1985 ITA 120.00

24 OCHNER Nadya 1993 ITA 70.00

27 TRIBUS Andrea Christine 1990 ITA 45.00

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti