I prodotti Scott presentati all’ISPO di Monaco

Di GIANCARLO COSTA ,

Zaino Backcountry Patrol AP 30   (1)
Zaino Backcountry Patrol AP 30 (1)

Scott era presente anche quest’anno ad ISPO Monaco 2018, un brand che da 60 anni ha avuto un approccio “No Shortcuts” al mondo bike e degli sport invernali. Tutto quello che c’è di mezzo tra competizioni, arrampicate e discese sulla neve è stato affrontato con passione ed esperienza dalla poliedrica Scott, e ancora una volta il loro stand ha espresso il più alto connubio di stile e dinamismo.
Per l’inverno prossimo il lavoro del reparto R&D si è focalizzato nel rendere omogenea e completa l’offerta per il freeride e lo skitouring.

Sci Scrapper

Gli atleti professionisti SCOTT si affidano alla famiglia di sci Scrapper per le loro performance migliori. L’intera collezione si basa sul concetto di leggerezza, applicato agli sci grazie all’utilizzo di fibre di carbonio e di un design progressivo dello sci. In questo modo viene offerta agli sciatori un attrezzo con cui esplorare i propri limiti.
Per il 2018/2019, l’attuale famiglia Scrapper, Scrapper 124 e 115, verrà ampliata con l’introduzione degli Scrapper 105 e 95, nonché con i 95 per la linea femminile. Il 105 è uno sci molto giocoso e si adatta a molte condizioni. Con un nucleo ligneo ellittico che corre per tutta la superficie dello sci, fibre di carbonio unidirezionali e triassiali e con il camber SCOTT’s 3D , lo sci non solo risulta performante in discesa ma altrettanto agile in salita.

Scarponi S1 Carbon

Gli S1 Carbon sono un punto di svolta nel mondo del freetouring. Progettati per soddisfare le molteplici esigenze dello sciatore moderno, offrono caratteristiche da touring e comodità senza sacrificare performance, affidabilità e sicurezza in discesa.
Gli S1 Carbon raggiungono un nuovo livello di rigidità grazie ad un innovativo sistema ski/walk, inserti in carbonio e solidi rivetti. Spostando il meccanismo – detto Power Bridge – nella parte anteriore dello scarpone, è stata resa possibile una vasta gamma di movimenti. Il Power Bridge assicura allo sciatore la massima trasmissione di potenza agli sci, garantendo una minima perdita.
Nella modalità Ski, il nuovo processo di bi-iniezione modella il linguettone in Grilamid arricchito con fibra di carbonio con l’intento di creare un componente unico. Il risultato è uno scarpone più leggero, resistente e con un incremento della rigidità pari al 35%.

Zaino Backcountry Patrol AP 30

Scott rilancia in fatto di sicurezza nel settore zaini per il freeride, con il modello Backcountry Patrol Ap 30, che è dotato del nuovissimo sistema airbag Alpride E1. Un airbag, completamente elettrico, con un livello di innovazione mai raggiunto prima grazie alla sua tecnologia supercapacitor, che risulta, ad oggi, il più leggero sistema elettrico presente sul mercato.
Il funzionamento è garantito per temperature fino a -30°C, ha un tempo di ricarica di soli 20 minuti e possibilità di essere ricaricato oltre 500000 volte nel suo arco vitale. L’Alpride E1 sarà disponibile, per la stagione 2018/2019, esclusivamente presso SCOTT.

Non vengono meno le altre specifiche tecniche che il Backcountry Patrol condivide con gli altri zaini dellla linea Backcountry, tra cui ricordiamo :

+ Sistema diagonale di carico sci

+ Strap di compressione laterali con sistema di carico sci A-Frame e funzione
di fissaggio dello snowboard frontale

+ Fissaggio riponibile per piccozza/bastone

+ Versatile Daisy Chain

+ Cintura leggera con cosciale di sicurezza

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti