I convocati per il Tour de Ski, da Dobbiaco il 29 dicembre a Fiemme il 6 gennaio

Di GIANCARLO COSTA ,

Federico Pellegrino re della Sprint di Lillehammer
Federico Pellegrino re della Sprint di Lillehammer

Il direttore tecnico Marco Selle ha ufficializzato i convocati della squadra italiana che prenderà parte al Tour de Ski, si tratta di sette uomini e altrettante donne. Ecco i loro nomi: De Fabiani Francesco, Gardener Stefano, Nizzo Enrico, Noeckler Dietmar, Pellegrino Federico, Rastelli Maicol e Salvadori Giandomenico fra gli uomini e Brocard Elisa, Comarella Anna, Debertolis Ilaria, Ganz Caterina, Laurent Greta, Pellegrini Sara e Scardoni Lucia fra le donne. "Gli obiettivi sono molteplici - spiega Selle -: innanzitutto curare la classifica generale soprattutto con De Fabiani e Brocard, e poi lottare per le singole tappe con Laurent e Pellegrino, che cercheranno di sfruttare le due sprint in pattinaggio e quasi sicuramente non proseguiranno fino in Val di Fiemme".

La manifestazione si aprirà a Dobbiaco sabato 29 dicembre con una sprint in pattinato e proseguirà domenica 30 dicembre con una 15 km maschile e una 10 km femminile sempre in tecnica libera. La terza tappa è prevista martedì 1 gennaio a Val Mustair (Svi) con una sprint in tecnica libera, poi trasferimento in Germania, a Oberstdorf, per una 15 km maschile e una 10 km femminile mass start in tecnica classica mercoledì 2 gennaio, che precede giovedì 3 gennaio una 15 km maschile e una 10 km femminile in tecnica libera a inseguimento. Chiusura come sempre in Val di Fiemme sabato 5 gennaio con una 15 km maschile e una 10 km femminile in tecnica classica mass start e la salita del Cermis di domenica 6 gennaio sui 9 km in tecnica libera.

“La partenza da Dobbiaco ci consente di poter schierare anche il gruppo nazionale che sarà sfruttato con 3 ragazzi e 3 ragazze e verrà gestito in accordo fra i tecnici FISI e i tecnici dei Gruppi Sportivi Militari - continua Selle -. Saranno presenti Da Prà Simone, Mueller Claudio, Zelger Stefan, Canclini Alice, Franchi Francesca e Pittin Cristina, con l’obiettivo di fare un’esperienza internazionale e consentire ai tecnici se poterli considerare per successive convocazioni. Dopo le prime due tappe proseguiranno il tour solamente gli atleti che hanno potenzialità di fare bene nelle singole tappe o arrivare fino in fondo".

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti