Grande Italia nella Coppa del Mondo di snowboard: Roland Fischnaller vince il PGS di Carezza (BZ), bronzo per Nadia Ochner

Di GIANCARLO COSTA ,

La Nazionale festeggia la vittoria di Roland Fischnaller e il bronzo di Nadia Ochner (foto FB Pisoni)
La Nazionale festeggia la vittoria di Roland Fischnaller e il bronzo di Nadia Ochner (foto FB Pisoni)

Meglio di così non poteva iniziare la stagione agonistica in snowboard di Roland Fischnaller. Oggi ha vinto il PGS di Carezza e per lui sono 9 le vittorie in Coppa del Mondo, un modo per lasciarsi alle spalle la sfortunata stagione 2014 con annesse Olimpiadi. Quasi un nuovo inizio per il più vincente degli snowboarder italiani, e l'età di 34 anni, non sarà certo un freno per il futuro della sua carriera. Basta guardare il terzo gradino del podio di giornata, dove è salito il mitico canadese Jasey Jay Anderson, che di anni ne sta' per compiere 40. Un crescendo di prestazioni, 4° in qualifica e poi turno dopo turno la condizione è cresciuta, nonostante un dolore a una coscia, fino alla finale in cui “Fisch” ha superato il tosto sloveno Zan Kosir, aggiudicandosi la vittoria. La buona prova degli azzurri è completata con il 10° di Aaron March e il 12° di Edwin Coratti, gli altri sono usciti in qualifica.

Ma l'ottima prova dell'Italia del DS Cesare Pisoni non si ferma alla sola squadra maschile.

Primo podio in carriera in Coppa del Mondo per la snowboarder altoatesina Nadya Ochner, che ha perso una sola run, con l'austriaca Marion Kreiner, che avrebbe poi vinto la gara sulla canadese Caroline Calve. Per la Ochner, nella finale per il terzo posto, successo sulla russa Soboleva. Le altre azzurre sono uscite in qualifica, con la Boccaccini 20a, Profanter 34a e Gaspari 39a.

Dopo gli annullamenti e gli spostamenti di gare in questo difficile inizio stagione sul piano dell'innevamento, questa è una settimana di fuoco per gli specialisti del parallelo, visto che a Montafon in Austria andranno in scena altre due gare questa settimana, giovedi uno slalom parallelo e venerdì un Team Event, che fa il suo esordio in questa specialità.

Le interviste ai protagonisti

Roland Fischnaller: "Non pensavo proprio di arrivare alla vittoria oggi, la coscia mi dà ancora dolore e ho preso anche un antidolorifico prima della semifinale. Un posto nei 16 poteva bastare per la prima gara. Ma poi l'agonista che è in me è saltato fuori e run dopo run ho spinto sempre meglio fino ad arrivare a questa vittoria. Questa pista mi piace e la tavola oggi scendeva meravigliosamente. E' molto importante cominciare la stagione con un risultato così importante perché dà la carica giusta anche per guarire definitivamente".

Nadya Ochner bacia tutti nel parterre d'arrivo. La giovane poliziotta ha conquistato il primo alloro della carriera. "Ero arrivata vicinissima già in altre occasioni - dice Ochner - e oggi ho avuto un pizzico di rabbia e forse anche un pizzico di fortuna in più. Ci voleva. ora si tratterà di confermarsi, che non è mai semplice, ma io ci proverò già da Montafon".

Cesare Pisoni, il Direttore Sportivo dello snowboard scioglie la tensione della prima gara. "Ero un po' preoccupato alla vigilia per via di tutti i ritardi e le cancellazioni in questo avvio difficile di stagione. Non sapevo quale potesse essere il vero valore degli italiani. Cominciare con il ritorno alla vittoria di Fischnaller e il primo podio della Ochner è un ottimo punto di partenza. Comunque tutta la squadra ha fatto una buona prova: March ha commesso un errore ma si era ben qualificato e Coratti ha saputo fare una rimonta eccezionale che lo ha portato fra i migliori. Tra i giovani s'è visto qualcosa di interessante, anche se devono ancora trovare maggior fiducia. Ora bisogna proseguire, la stagione è solo cominciata".

Ed è iniziata alla grande, con l'obbiettivo dei Campionati Mondiali di Kreischberg a fine gennaio.

Ordine d'arrivo PGS maschile CdM snowboard Carezza (Ita):

1 FISCHNALLER Roland  1980  ITA       1000.00

2 KOSIR Zan  1984  SLO       800.00

3 ANDERSON Jasey Jay  1975  CAN       600.00

4 MARGUC Rok  1986  SLO       500.00

5 DUFOUR Sylvain  1982  FRA       450.00

6 REITER Justin  1981  USA       400.00

7 KISLINGER Sebastian  1988  AUT       360.00

8 WILD Vic  1986  RUS       320.00

9 PROMMEGGER Andreas  1980  AUT       290.00

10 MARCH Aaron  1986  ITA       260.00

12 CORATTI Edwin  1991  ITA       220.00

25 BORMOLINI Maurizio  1994  ITA   1:11.59    60.00

31 HOFER Hannes  1993  ITA   35.09    28.00

32 MICK Christoph  1988  ITA   35.20    26.00

48 BAGOZZA Daniele  1995  ITA   40.91    0.00

PONTI Luca  1986  ITA ritirato  

Ordine d'arrivo PGS femminile CdM snowboard Carezza (Ita):

1 KREINER Marion  1981  AUT       1000.00

2 CALVE Caroline  1978  CAN       800.00

3 OCHNER Nadya  1993  ITA       600.00

4 SOBOLEVA Natalia  1995  RUS       500.00

5 KARSTENS Anke  1985  GER       450.00

6 JOERG Selina  1988  GER       400.00

7 KUMMER Patrizia  1987  SUI       360.00

8 KHATOMCHENKOVA Ekaterina  1992  RUS       320.00

9 SCHOEFFMANN Sabine  1992  AUT       290.00

10 YANETANI Eri  1984  JPN       260.00

20 BOCCACINI Corinna  1985  ITA   1:18.73    110.00

34 PROFANTER Elisa  1997  ITA   39.80    22.00

39 GASPARI Giulia  1995  ITA   42.55    0.00

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti