Freddo alle mani? A tutto c'è rimedio con guanti Ferrino Peuterey e moffole Spire

Di GIANCARLO COSTA ,

Guanto Peuterey e moffola Spire
Guanto Peuterey e moffola Spire

Per proteggere le mani, Ferrino Highlab ha studiato guanti di tutti i tipi.

La mia scelta, premesso che finchè riesco cerco di salire a mani nude, che rimane secondo me il miglior modo per abituarle alle intemperie della montagna, è caduta sul guanto Peurerey e sulla moffola Spire. Un bel connubio, che consente di affrontare anche temperature estreme, tipo i -25°C che ho trovato a Cervinia a inizio anno. Il guanto Peuterey è il più polivalente, si può usare quando si fa' freeride, scialpinismo o snowalp, cascate di ghiaccio e alpinismo in alta montagna (sopra i 4000 per intenderci). I rinforzi e gli inserti proteggono le mani quando si usano le piccozze o i bastoncini, quando magari si devono fare i buchi nella neve dura per sicurezza nei canali.

E se si inizia a sentir freddo in discesa ecco che arrivano i rinforzi, sotto forma delle moffole Spire.

Queste moffole hanno la caratteristica di avere un buco dal quale si può far uscire la mano, caratteristica utilissima per ogni operazione che ha a che fare con ganci degli scarponi, fibbie dello zaino, manipolazione dei chiodi da ghiaccio, cambi di assetto vari, ecc.

E nel mio caso anche per poter utilizzare la macchina fotografica mentre seguo eventi come le gare di scialpinismo muovendomi con i concorrenti in quota, nei canali e magari con temperature polari.

Guanto Peuterey

Guanto in membrana Porelle® impermeabile e traspirante con caratteristiche di ottima sensibilità e traspirabilità. Adatto alle condizioni più difficili. Il fit aderente garantisce una presa sicura.

Uso : Alpinismo, alta montagna, cascate di ghiaccio, sci alpinismo, sci alpino, freeride • Imbottitura: Thermolite® • Dorso: Lycra Tech elasticizzato WPB con rinforzi in schiuma ad alta densità di protezione durante l'utilizzo con piccozze e bastoncini. Inserti in tessuto elasticizzato per massimo comfort e fit ottimale. • Palmo: in pelle rinforzato nei punti di maggior usura. • Polsini chiusura velcro • Terginaso/sudore e pulisci occhiali su pollice. • Cordino di sicurezza regolabile/ amovibile

Moffola Spire

Sovra moffola estremamente calda grazie all'imbottitura Primaloft Gold Insulation con possibilità di far uscire la mano dal palmo.

Uso: Alpinismo, sci alpinismo, sci alpino, freeride • Imbottitura: Primaloft Gold Insulation • Dorso e palmo: Nylon 20D ripstop • Rinforzo interno in pelle su pollice • Tergi naso/sudore e pulisci occhiali su pollice

L’isolamento PrimaLoft® Gold è la scelta vincente per gli amanti dell’avventura che richiedono protezione in condizioni estreme. Le microfibre imprigionano il calore corporeo e lo rendono il sistema di isolamento termico sintetico più efficace a cui si aggiunge l’idrorepellenza che permette di mantenere il 96% del calore corporeo persino nelle peggiori condizioni di umidità. Queste proprietà termiche senza pari si accompagnano a traspirabilità, comprimibilità ed un’eccezionale morbidezza.

Per altre informazioni sui prodotti Ferrino www.ferrino.it

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti