Fis Tour de Ski e Mondiali 2013 all'orizzonte: la Val di Fiemme prepara l'abito migliore

Di GIANCARLO COSTA ,

Justina Kowalczyk al Tour de Ski 2013.jpg (foto Newspower)
Justina Kowalczyk al Tour de Ski 2013.jpg (foto Newspower)

Val di Fiemme a chiusura del Tour de Ski il 5 e 6 gennaio. La serie di Coppa del Mondo prende il via tra due mesi in Svezia. Rampa con i Campioni confermata la mattina del 6 gennaio sul Cermis. Denso programma di contorno alle gare nei due giorni

Tra un paio di mesi prenderà il via la Coppa del Mondo di cross country e sarà la svedese Gällivare ad aprire le danze. Tutte le maggiori compagini mondiali, Italia inclusa, stanno rifinendo la propria preparazione per presentarsi alla partenza il prossimo 24 novembre al massimo della condizione.

Da quel momento in avanti lo spettacolo della maggiore serie mondiale investirà tutto il vecchio continente, con un passaggio canadese in dicembre che mancava da due stagioni, e un Tour de Ski che già sulla carta appare stellare. Sette gare in nove giorni, un montepremi complessivo di 560.000 CHF e centinaia di punti di Coppa da mettersi in tasca.

Si comincia da Oberhof, in Germania, il 29 e 30 dicembre e gli occhi di tutti saranno inevitabilmente puntati sui vincitori della passata edizione, vale a dire Dario Cologna e Justyna Kowalczyk, con quest’ultima che sembra aver già recuperato appieno l’operazione al ginocchio di fine stagione scorsa e che punta ad un nuovo successo. Come d’altra parte il collega elvetico, che il 1° gennaio potrà godere dell’incitamento del suo pubblico visto che il “Tour” debutterà in Svizzera, precisamente in Val Müstair, con le veloci sprint sia maschile che femminile. Dopo un giorno di recupero, la serie di Coppa muoverà alla volta di Cortina d’Ampezzo e Dobbiaco dove si accaserà per due frizzanti giornate il 3 e 4 gennaio, dopodiché arriverà il clou conclusivo in Val di Fiemme, là dove il Tour de Ski si chiude da sempre e dove solamente un mese e mezzo più tardi si svolgeranno i Campionati del Mondo di Sci Nordico 2013.

Sabato 5 gennaio sarà lo Stadio del Fondo di Lago di Tesero a vestire l’abito migliore per le gare in tecnica classica lungo l’anello di 5 km e 190 mt/dsl da affrontare due volte per le donne e tre per gli uomini. E qui sta la prima novità delle prove fiemmesi, ovvero l’accorciamento della mass start uomini da 20 km a 15 km che garantirà una maggiore vivacità e velocità all’intero evento. Il giorno successivo ci sarà la consueta “Final Climb”, come la appellano i tanti atleti stranieri dell’universo fondo, con la scalata all’Alpe Cermis lungo la pista da sci Olimpia III, al termine della quale si conosceranno i nuovi sovrani del Tour.

Nella mattinata di domenica 6 gennaio ritornerà anche l’evento “Rampa con i Campioni”, anche quest’anno inserito nel Master Tour. Si tratta di una gara vera quindi, a cui sono invitati anche campioni del presente e del passato che contribuiscono ad accrescere il tasso di spettacolo e di divertimento per il sempre folto pubblico a bordo pista. Negli anni passati si sono visti in gara, tra gli altri, Odd-Bjoern Hjelmeset, Lada Nesterenko, Katerina Neumannova, Petra Majdic, Torgny Mogren, Vegard Ulvang e gli azzurri Cristian Zorzi e Fulvio Valbusa. Le iscrizioni alla “Rampa” 2013 apriranno il 16 ottobre e l’occasione sarà ghiotta per gareggiare al fianco di fuoriclasse di questo calibro.

Nelle due giornate conclusive di Tour de Ski in Val di Fiemme, il comitato Nordic Ski Fiemme ha già in calendario tante attività di intrattenimento a partire dal venerdì sera con Fiemme Folk, seguito da Fiemme Arena e Fiemme Rock il sabato, per chiudere la domenica lungo la risalita del Cermis con il Tour del Gusto e le tante poste gastronomiche. Questo è solo …l’assaggio in verità, perché le idee in casa Fiemme non mancano. C’è da aspettarsi quindi qualche altra allettante novità nelle settimane a venire.

Info: www.fiemme2013.com

Fonte Ufficio stampa Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti