Esordio per la Cronoscalata del Monte Alpet a San Giacomo di Roburent (CN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza (foto organizzazione)
Partenza (foto organizzazione)

Grande successo per la prima edizione della gara di ski-alp sulle nevi della Val Corsaglia. La competizione ha preso il via sulle piste di San Giacomo di Roburent in località Pineta.

La prima salita è il monte Colmè dove i concorrenti hanno dovuto effettuare il cambio di assetto per affrontare la discesa in direzione Croce dei Cardini.

Qui Marco Moletto si presenta già in testa tallonato da Alberto Fazio e dal fratello Fulvio con Fabio Cavallo che si aggiunge al trio.

Durante la partenza con le pelli calzate, si vede scattare leggermente in ritardo Moletto il quale si è attardato nel calzare lo sci sinistro.

Di conseguenza si trova a condurre con un distacco di appena una decina di secondi su Alberto Fazio. Fulvio Fazio e Fabio Cavallo seguono ad un minuto e distaccano Fabrizio Armando di due primi.

Ottimo cambio pelli di Davide Boglio che tiene duro sul muro finale e raggiunge il traguardo del Monte Alpet aggiudicandosi un ottimo sesto posto, di conseguenza lo Sci Club Garessio inserisce tre atleti nelle prime sei posizioni.

Nella categoria donne si vedono finalmente volti nuovi, sono ben otto le partecipanti.

Le prime tre si sono date battaglia e hanno tagliano il traguardo nell'arco di cinquanta secondi distanziando la quarta di ben quattro minuti

La spunta Sonia Balbis, con trentadue secondi sulla portacolori dello Sci Club Sestriere Raffaella Cononico, alle loro spalle un'agguerrita Elena Tornatore a cinquantun secondi.

Filippo Canavese si aggiudica la categoria giovani distanziando di tre minuti Testino Marco con a pochi secondi Francesco Berta arrivato dalle Valli di Lanzo accompagnato dal papà Livio noto record men di corse in montagna degli anni novanta che con i suoi sessantadue anni ha partecipato alla gara giungendo terzo nella categoria over 55 vinta dall'inossidabile Rivoira su Mario Prette.

Bene anche un'altro genitore, Moletto Mario che ha preceduto il coetaneo (1964) Moscarini Fabrizio su Griseri Elio nella categoria seniores.

Lo Sci Club Ceva ha incoronato un sogno vedendo così tanti partecipanti ed è riuscito a trasmettere agli atleti un clima di festa, trasparenza , armonia e ospitalità. Il loro gruppo si occupa di organizzare a porte aperte molte manifestazioni e gite. Spazia tra lo sci da discesa, lo snowboard e le ciaspole il tutto sempre impostato con rispetto e cordialità. Questi particolari gli assegnano il gradino più alto del podio. (di Giovanni Chiera)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti