Emil Zulian vince lo slopestyle maschile di Coppa Europa a Corvatsch

Di GIANCARLO COSTA ,

Emil Zulian vince lo Slopestyle di Coppa Europa a Corvatsch (foto Fisi)
Emil Zulian vince lo Slopestyle di Coppa Europa a Corvatsch (foto Fisi)

Dopo cinque anni di digiuno, Emil Zulian torna sul gradino più alto del podio in Coppa Europa. E' accaduto nello slopestyle maschile di Corvatsch, in Svizzera, dove il 23enne trentino di Pozza di Fassa si è aggiudicato la gara che vedeva al via alcuni protagonisti del circuito di Coppa del mondo. Zulian ha preceduto gli svizzeri Nicolas Huber e Moritz Thoenen, infilando il quarto sigillo della carriera, per un totale di sette podi. Nella top ten è presente anche Alberto Maffei nono, mentre Leo Framarin è 22°, Ian Mattioli 23°, Nicola Liviero 27°, Loris Framarin 38° ed Emiliano Lauzi 39°.

In campo femminile la vittoria è andata all'australiaa Tess Coady davanti alla britannica Mia Brookes e alla belga Loranne Smans, non erano presenti rappresentanti italiane.

Fonte Fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti