De Fabiani 7º e Noeckler 10º nella 15 km del Tour de Ski vinta allo sprint da Tim Tscharnke. Al femminile Bjoergen perde allo sprint da Johaug

Di GIANCARLO COSTA ,

Tim Tscharnke si impone nella penultima tappa del Tour de Ski che prevedeva una 15 km maschile a tecnica classica in Val di Fiemme ma è ancora una buona Italia quella vista sulla pista di Lago di Tesero. Il tedesco ha lo sprint lungo per precedere in spaccata il kazako Alexej Poltoranin e assicurare alla Germania il primo successo del torneo, mentre Dario Cologna è terzo a completare il podio ipotetico di una giornata che ha visto ben quattro azzurri fare gara di vertice.

Dimenticati i propri problemi intestinali, Francesco De Fabiani ha lottato gomito a gomito con i migliori della classifica, terminando la sua fatica in settima posizione. Bravo anche Dietmar Noeckler, con tenacia rimasto nel gruppo dei più forti fino al decimo posto, due posizioni meglio del gladiatore Giorgio Di Centa, mentre Roland Clara si è difeso con coraggio in quattordicesima posizioni. Non si poteva chiedere di più a Mattia Pellegrin (43simo) e David Hofer (46simo), alle prese con uan tecnica a loro poco congeniale ma comunque volenterosi nel volere concludere il tour in cima al Cermis nella tappa di domenica.

Giornata di sofferenza invece per il leader della classifica Petter Northug, impegnatosi negli abbuoni disseminati lungo il percorso ma alla fine staccati di quasi 20" dal vincitore, in ventunesima posizione. Poco meglio ha fatto Martin Sundby, ottavo al traguardo e adesso staccato di 3"1 alla vigilia della prova conclusiva, mentre Calle Halfvarsson (terzo in graduatoria) ha concluso addirittura ventisettesimo e adesso è terzo a 26"8. Il lotto dei pretendenti alla vittoria finale si chiude con Evgeniy Belov, quarto a 35"3 dalla vetta, mentre Roland Clara scala tre posizioni e si piazza al nono posto, con Dietmar Noeckler tredicesimo e De Fabiani ventottesimo.  

Prima sconfitta per la Bjoergen nella gara femminile

Therese Johaug infligge la prima sconfitta a Marit Bjoergen nel Tour di Ski infilando colei che aveva vinto cinque tappe su cinque in vista del rettilineo conclusivo della 10 km a tecnica classica in Val di Fiemme. La giornata è vissuta ancora una volta sul dominio della squadra nordica, che piazza al terzo posto Heidi Weng, mentre la finlandese Aino Kaisa Saarinen apre la lista delle sfidanti col quarto posto davanti all'americana Elizabeth Stephen, all'austriaca Teresa Stadlober e alla polacca Justyna Kowalczyk.

Le italiane si sono difese con buono spirito: Virginia De Martin ha concluso diciassettesima, Ilaria Debertolis diciannovesima e Francesca Baudin ventisettesima. Domenica 11 gennaio ultima tappa di 9 km con arrivo sul Cermis.     
Ordine d'arrivo 10 km TC femminile Tour de Ski Val di Fiemme (Ita):
1 JOHAUG Therese      1988      NOR       33:10.4           
 2 BJOERGEN Marit      1980      NOR       33:11.5      +1.1     
 3 WENG Heidi      1991      NOR       33:15.9      +5.5     
 4 SAARINEN Aino-Kaisa      1979      FIN       34:23.5      +1:13.1     
 5 STEPHEN Elizabeth      1987      USA       34:50.0      +1:39.6     
 17 DE MARTIN TOPRANIN Virginia      1987      ITA       36:07.6      +2:57.2
 19 DEBERTOLIS Ilaria      1989      ITA       36:20.5      +3:10.1   
27 BAUDIN Francesca      1993      ITA       37:29.3      +4:18.9    

Ordine d'arrivo 15 km TC maschile Val di Fiemme (Ita):

 1 TSCHARNKE Tim      1989      GER       46:48.8           

 2 POLTORANIN Alexey      1987      KAZ       46:48.8           

 3 COLOGNA Dario      1986      SUI       46:49.2      +0.4     

 4 VOLZHENTSEV Stanislav      1985      RUS       46:49.5      +0.7

 5 BESSMERTNYKH Alexander      1986      RUS       46:49.5      +0.7

 6 BING Thomas      1990      GER       46:50.8      +2.0     

 7 DE FABIANI Francesco      1993      ITA       46:52.0      +3.2     

8 SUNDBY Martin Johnsrud      1984      NOR       46:52.9      +4.1  

9 LARKOV Andrey      1989      RUS       46:53.3      +4.5     

 10 NOECKLER Dietmar      1988      ITA       46:53.6      +4.8     

 11 BAUMANN Jonas      1990      SUI       46:58.5      +9.7     

 12 DI CENTA Giorgio      1972      ITA       46:59.9      +11.1     

 13 DYRHAUG Niklas      1987      NOR       47:00.4      +11.6     

 14 CLARA Roland      1982      ITA       47:00.4      +11.6     

 43 PELLEGRIN Mattia      1989      ITA       50:30.6      +3:41.8     

 46 HOFER David      1983      ITA       51:09.4      +4:20.6     

Classifica del Tour de Ski maschile dopo sei tappe su sette:

 1 NORTHUG Petter Jr.      1986      NOR       2:57:15.5     

 2 SUNDBY Martin Johnsrud      1984      NOR       2:57:18.6      +3.1

 3 HALFVARSSON Calle      1989      SWE       2:57:42.3      +26.8

 4 BELOV Evgeniy      1990      RUS       2:57:50.8      +35.3

 5 COLOGNA Dario      1986      SUI       2:59:02.1      +1:46.6

 6 POLTORANIN Alexey      1987      KAZ       2:59:19.4      +2:03.9

 7 DYRHAUG Niklas      1987      NOR       2:59:27.8      +2:12.3

 8 VYLEGZHANIN Maxim      1982      RUS       2:59:55.3      +2:39.8

 9 CLARA Roland      1982      ITA       3:00:02.1      +2:46.6

13 NOECKLER Dietmar      1988      ITA       3:01:29.7      +4:14.2

 28 DE FABIANI Francesco      1993      ITA       3:02:46.0      +5:30.5

 37 DI CENTA Giorgio      1972      ITA       3:05:54.8      +8:39.3

 44 HOFER David      1983      ITA       3:08:42.7      +11:27.2

 47 PELLEGRIN Mattia      1989      ITA       3:10:34.6      +13:19.1

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti