Coppa Italia Rode e Sportful a Vermiglio | Snow Passion

Coppa Italia Rode e Sportful a Vermiglio

Di GIANCARLO COSTA ,

Coppa Italia a Vermiglio (foto organizzazione)
Coppa Italia a Vermiglio (foto organizzazione)

Si è disputata a Vermiglio la prova di Coppa Italia Rode e Sportful. Nella categoria seniores successo per le Fiamme Oro con Sara Pellegrini e Sebastiano Pellegrin. L’atleta zoldana ha vinto sulla distanza di 10 km con il tempo di 25:56.9, ha preceduto Virginia De Martin di 21”3 e 3a Anna Comarella (Fiamme Oro) di 32”5.
Nella categoria maschile successo per l’atleta della Val Di Fiemme Sebastiano Pellegrin che ha percorso i 15 km nel tempo di 38:11”7, 2° Sergio Rigoni (Fiamme Oro) a 6”1 e 3° Paolo Fanton (Cs Carabinieri) a 31”4.
Fabio Pasini si conferma leader nell’assoluta maschile con 61 punti di vantaggio su Sergio Rigoni.
Sara Pellegrini va al comando della classifica provvisoria di Coppa Italia Sportful con 591 punti e precede l’atleta di Cortina Anna Comarella di 69 punti.
Nella seconda giornata di Campionati Italiani giovani a Vermiglio prova valida per la Coppa Italia Rode, in scena la prova distance individuale in tecnica libera, organizzazione affidata allo Sci Fondo Val di Sole in collaborazione con il centro fondo Vermiglio.

Nelle categorie giovanili tutti i vincitori della prova sprint hanno vinto anche la prova distance. Luca Del Fabbro e Davide Graz hanno riportato altri due titoli italiani al comitato friulano, a sorpresa Chiara De Zolt Ponte ha vinto anche la prova distance nelle Under 20. Emilie Jeantet ha vinto anche in tecnica libera davanti a Nicole Monsorno. L’atleta di Cogne ha percorso i 5 km nel tempo di 13:29.2, 2a Nicole Monsorno (Trentino) distanziata di 15”1 e 3a Valentina Maj (Alpi Centrali) a 18”3. Tra gli Under 18 maschi successo per Davide Graz che sulla distanza dei 10 km ha fermato il cronometro sul tempo di 23:03.9, 2° Michele Gasperi (Alpi Centrali) a 58”9 e 3° Luca Sclisizzo (Friuli) a 1’01”7.

Nelle Under 20 femminili ha vinto Chiara De Zolt Ponte (Veneto) che nei 5 km ha fermato il cronometro sul tempo di 13:09.2, 2a Cristina Pittin (Friuli) distanziata di soli 3”3 e 3a Alessia De Zolt Ponte (Veneto) a 20”3. Nella categoria Under 20 Luca Del Fabbro ha prevalso davanti al compagno di comitato Martin Coradazzi e 3° Simone Mocellini (Trentino).

Rimane immutata la classifica di Coppa Italia Rode con Davide Graz che consolida il suo primato in vetta alla classifica negli Under 18 maschi. Emilie Jeantet è leader Under 18 femminile e precede di 30 punti Nicole Monsorno. Negli Under 20 Luca Del Fabbro guadagna punti preziosi su Martin Coradazzi. Tra le Under 20 femminili Cristina Pittin con l’assenza di Martina Bellini non partita a causa indisposizione consolida ulteriormente il suo vantaggio nella Coppa Italia Rode Under 20. La Coppa Italia Rode e Sportful proseguirà a partire dal 26 gennaio con il mini-tour della Valtellina. Primo appuntamento a Livigno con una prova mass start in tecnica libera, continuerà a Santa Caterina con un’individuale in tecnica classica ed infine prova ad inseguimento ad Isolaccia in tecnica libera.

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti