Coppa Europa a Corvatsch: Donaggio terzo nello Slopestyle Sci, Gennero ottava nel Big Air Snowboard

Di GIANCARLO COSTA ,

Emma Gennero (foto Fisi)
Emma Gennero (foto Fisi)

Si sono disputate le finali di Coppa Europa di Snowboard freestyle e Freeski nella località svizzera di Corvatsch.

Snowboard Big Air

Ottavo posto di Emma Gennero nella finale di Coppa Europa femminile della specialità big air. La diciannovenne piemontese ha concluso la sua prova con un totale di 34,43 punti, il successo è andato all’olandese Melissa Pieperkamp con 180 punti davanti alla svizzera Isabel Derungs con 145,27 punti e alla britannica Mia Brookes con 117,16 punti. Il torneo vede al comando Brookes con 300 punti davanti alla svizzera Ariane Burri con 260 e alla belga Evy Poppe con 245, Gennero è quattordicesima con 143 punti. La gara maschile non è stata disputata, la graduatoria ad una prova dal termine premia lo svizzero Nicolas Huber con 280 punti davanti al connazionale Jonas Junker con 260 e al tedesco Leon Guetl con 166, undicesimo Emil Zulian, il migliore degli italiani.

Slopestyle Freeski

Decimo posto di Elisa Nakab nella finale della Coppa Europa di slopestyle freeski disputata sulla pista svizzera di Corvatsch. La valtellinese è incappatata in una serie di errori che purtroppo non le hanno consentito di essere competitiva in una classifica che ha premiato l’austriaca Lara Wolf, vincitrice con 360 punti davanti alle svizzere Sarah Hoefflin e Michelle Rageth, ferme a 287.15 e 227.52 punti. Non è partita Silvia Bertagna, inizialmente iscritta. La stessa Welf si è poi inposta nella finale di big air con 200 punti davanti alla francese Lou Barin con 155,99 e all’ucraina Kateryna Kotsar con 119,32, stavolta Nakab è risalita fino al quarto posto con 88,37 punti e conclude al secondo posto nella graduatoria finale con 252 punti contro i 400 di Wolf, terza posizione per Barin.
In campo maschile bel terzo posto di Leonardo Donaggio nello slopestyle, che ha concluso con 153,46 punti, battuto solamente dagli austriaci Lukas Muellauer con 220 punti di Samuel Maugartner con 192,69 punti, buono anche il quinto posto di Ralph Welponer con 112,46 punti, mentre Miro Tabanelli ha concluso diciannovesimo e Kilian Erik Morone ventunesimo. Trentaseiesimo Renè Monteleone e quarantaquattresimo Moritz Happacher. Ache nel big air Baumgartner si è mostrato il più forte con 320 punti davanti a Rhyner con 265.64 e a Muellauer con 223,03, Weloner è finito quinto on 163,21, Tabanelli sesto con 142,41 e Doneggio nono con 102,32. Più attardati Monteleone, Happacher e Morone. La classifica finale premia Baumgartner con 360 punti davanti a Muellauer con 320 e allo svizzero Nils Rhyner con 200 punti, Weponer è quarto con 180, Donaggio sesto con 178 e Tabanelli settimo con 164.

Fonte Fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti