Cervinia ha inaugurato il Bràulio Vertical Tour 2013, due giorni di freestyle e feste

Di GIANCARLO COSTA ,

Braulio Vertical Tour CERVINIA
Braulio Vertical Tour CERVINIA

Partenza migliore per il ‘Bràulio Vertical Tour 2013’ non avrebbe potuto esserci. Benedetto da condizioni meteo eccellenti e da un innevamento praticamente perfetto, il circuito creato dalla torinese Event’s Way ha vissuto un battesimo di fuoco, in tutti i sensi, dimostrando come la sesta stagione possa essere quella della consacrazione definitiva.

Perché il concentrato di emozioni che si è sublimato nella serata dedicata alle fiaccolate dei maestri di Cervinia e dello spettacolo piro-musicale capace di illuminare tutta la vallata è stata ancora una volta impreziosita dalle esibizioni dei migliori freeskiers e snowboarders acrobatici italiani che hanno offerto spettacolo puro andando anche oltre le previsioni della vigilia. Merito di chi, come Denis Battisti, i fratelli Cristof e Stefan Schenk, tutti atleti della nazionale italiana di Freeski Slopestyle che sta preparando la Coppa del Mondo e le Olimpiadi di Sochi 2014, si è sobbarcato una trasferta non di poco conto (e con loro anche Michael Mair am Tinkhof), ma anche del milanese Nicolas Orlandi, di atleti di casa come Lodovico Guichardaz e Filippo Maquignaz tutti uniti per la causa di una Demo dal tasso spettacolare altissimo.

E grazie alla preziosissima collaborazione fornita da uomini di montagna veri come quelli della società impianti Cervino spa, ma anche degli shaper dell’Indianpark snowpark e dell’Asd Yousnow, oltre alla supervisione del Comune di Valtournenche presente alla serata finale con il vicesindaco Deborah Camaschella e con l’assessore al Turismo Massimo Chatrian, è stata un’altra tappa da ricordare. Grande folla, un fiume ininterrotto per due giorni senza soluzione di sosta che ha potuto vedere, provare, toccare con mano e soprattutto attivare tutti i sensi, a partire dal gusto e dall’olfatto. Perché tutte le proposte del grande Villaggio itinerante che è il cuore del ‘Bràulio Vertical Tour’ hanno attirato attenzione.

Come quelle del title sponsor, l’Amaro Bràulio, che sulle piste si è proposto in tutte le sue versioni, suscitando interesse sia nella classica proposta al naturale, ma anche nelle inedite modalità calda, come un punch con tanto di scorretta d’arancio, e ghiacciata come una sorta di granita dal sapore unico. E’ arrivato ovunque, l’Amaro Bràulio, anche grazie alle ‘Bràuline’, le hostess-sciatrici che lo hanno proposto nei rifugi che a bordo pista, mentre la Bràulio Vertical Night allo Yeti Pub ancora una volta non ha tradito le attese.

E’ stato un battesimo importante anche per Latte Candia ed Entremont che per molti turisti accorsi a Cervinia sono stati una piacevolissima scoperta grazie alla varietà gustosissima dei loro prodotti lattiero-caseari dalla qualità eccelsa. Accanto a loro altre eccellenze, nostrane o meno. Come i salumi Beretta che insieme ai prodotti Panmonviso hanno nobilitato ulteriormente una delle novità più gustose, la degustazione della raclette. O ancora come Nesquik che ha proposto la nuova linea di bevande Ready to Drink. E i numeri dicono che siano stati graditissimi anche altri due prodotti proposti per la prima volta, come la Birra del Vertical Tour e i gustosi snack Grok.

Ma c’è stato spazio anche per il divertimento abbinato agli sponsor. Rìcola infatti accanto alla possibilità di assaggiare le sue tisane alle erbe rilassanti e dissetanti ha offerto la possibilità di una curiosa foto nel cartonato che raffigurava i mitici testimonial della ‘sauna finlandese’. Soluzione simile scelta da Nikon che per lanciare le sue innovative fotocamere Coolpix S30 dedicate espressamente ad un pubblico giovanile ha concesso a tutti i bambini di tornare a casa con un un’immagine particolare e unica.

Non è mancata Citroën, auto ufficiale del Tour con C4 Aircross che ha fatto bella mostra di sé sulla pista proprio accanto al salto, così come sono stati decisamente apprezzati i prodotti West Scout e Lumberjack, aziende che vestono anche tutto lo staff. E gli appassionati di sport invernali si sono deliziati con le prove tecniche degli sci Scott e dalle tavole Hostile, marchi che in Italia sono garanzia di qualità.

La prossima tappa sarà il 19 e 20 gennaio sulle nevi trentine del Monte Bondone. Si entrerà ancora di più nel vivo dell’agonismo visto che si tratterà anche del primo Contest, dedicato allo Slopestyle.

LE PROSSIME DATE DEL TOUR

19-20 Gennaio 2013 Monte Bondone (Tn) Contest Slopestyle

26-27 Gennaio 2013 Prato Nevoso (Cn) Contest

02-03 Febbraio 2013 Ovindoli (Aq) Demo Rail

09-10 Febbraio 2013 Sestrière (To) Contest Slopestyle

16-17 Febbraio 2013 Madesimo (So) Demo Jump

23-24 Febbraio 2013 Alleghe (Bl) Demo Jump

02-03 Marzo 2013 S. Martino di Castrozza (Tn) Demo

09-10 Marzo 2013 Bormio (So) Contest Jump

13-14 Marzo 2013 Livigno (So) Contest Finale

16-17 Marzo 2013 Passo del Tonale (Tn)

Fonte Ufficio stampa Bràulio Vertical Tour

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti