Campionato italiano di sci di fondo Team Sprint a Fiera di Primiero (TN): Federico Pellegrino-Dietmar Nöckler (Fiamme Oro) ed Elisa Brocard-Melissa Gorra (Esercito) i nuovi tricolori

Di GIANCARLO COSTA ,

Pellegrino_Pellegrino_all'arrivo (foto Newspower Canon).jpg
Pellegrino_Pellegrino_all'arrivo (foto Newspower Canon).jpg

La Ski Sprint Primiero Energia ha assegnato anche quest’anno il titolo tricolore Team Sprint di sci di fondo con un successo per le Fiamme Oro, al maschile, e per il CS Esercito al femminile.

Solita grande cornice di pubblico per le vie del centro di Fiera di Primiero vestito a festa per questa insolita gara, ma appuntamento tradizionale da ben nove anni e classica sfida tra gruppi militari.

Gara a coppie, come sempre condizionata dai cambi di testimone e dalla scelta delle traiettorie nella prima curva, del resto il percorso cittadino di 400 metri non era certo impegnativo se non per la lunghezza, tanti i giri da inanellare per ciascun atleta e due dossi a rompere il ritmo. Non è stata una gara tattica, anzi, tutti gli atleti hanno espresso con generosità tutto il proprio potenziale ed il pubblico ha potuto godere di un paio d’ore di spettacolo vero, alimentato anche dalla gara giovanile che ha anticipato la prova dei senior.

Ci sono volute tre batterie di qualificazione per designare i finalisti maschili, batterie tiratissime anche perché solo le prime due coppie avevano l’opportunità di passare in finale.

Zorzi e Frasnelli delle Fiamme Gialle da metà batteria hanno preso saldamente in mano le redini della frazione, vincendo davanti a Zattoni e Vanzetta, nella successiva invece erano i poliziotti Pellegrino e Nöckler a volare alto, tallonati dai compagni di colori Kostner e Rigoni. Ultima frazione a suggellare il successo di Morandini e Scola che proprio nell’ultimo giro hanno avuto la meglio sui forestali Pasini e Bertolina.

Con questi presupposti la finale era davvero tutta da vivere, ma a scendere in pista per la conquista definitiva del titolo per prime erano le ragazze. Erano le poliziotte inizialmente ad accendere la contesa, con la primierotta Ilaria Debertolis e la bellunese Sara Pellegrini. Due frazioni tutte al comando, poi rilevato dalle altre due bellunesi con i colori della Forestale, Marina Piller e Virginia De Martin Topranin, capaci di tenere la leadership fino alla sesta frazione. Erano poi le due carabiniere Roncari e Vuerich a … mettere la freccia e sorpassare le due forestali, una gioia durata però un solo giro, infatti Melissa Gorra nel finale del suo ultimo giro metteva il turbo e passava il testimone con un minimo anticipo ad Elisa Brocard, la quale andava ad accelerare in progressione lanciandosi verso il suo terzo successo. Una vittoria che la gratifica maggiormente, visto che era in gara per la prima volta con la giovane bergamasca Melissa Gorra. Un nuovo successo per il CS Esercito, che si è messo dietro Forestale (De Martin Topranin - Piller) e le Fiamme Oro (Pellegrini - Debertolis).

La gara maschile era molto nervosa, potenzialmente il pronostico dava ben cinque coppie favorite per la vittoria. Le batterie avevano già dato un assaggio di quello che sarebbe stata la serata, nel frattempo a bordo pista c’era il tutto esaurito tra il pubblico.

Zorzi e Frasnelli avevano ben chiare le idee di come condurre la gara, e si sono messi subito davanti a tutti a dettare il ritmo, sempre sostenuto. Ma il “collaudato” Pasini e l’emergente Bertolina non hanno esitato a mettersi sulle code dei loro sci. Un duello ravvicinato con Morandini e Scola e soprattutto i poliziotti Nöckler e Pellegrino, pronti a ricucire l’iniziale distacco.

A metà gara i due finanzieri Zattoni e Vanzetta erano davanti a gestire le danze, ma alla sesta delle otto frazioni i due forestali hanno dato un vigoroso cambio al vertice col risultato però di svegliare la voglia di vittoria della coppia formata da Scola (campione uscente in coppia con Zorzi nel 2010) e Morandini, mentre Pasini lanciava a sua volta l’attacco in settima frazione con ben piazzati alle sue spalle Morandini e Zorzi.

Era chiaro che la frazione finale sarebbe stata esplosiva, ed infatti al penultimo giro Pellegrino si infilava a manetta tra Bertolina e Scola, guadagnando poi la testa e mantenendola fin sotto il traguardo che tagliava a braccia alzate, mentre Nöckler lo andava ad abbracciare. Un bel successo per la Polizia, con Morandini e Scola che hanno baciato l’argento e con Zorzi e Frasnelli che proprio l’ultimo giro hanno carpito il bronzo a Pasini e a Bertolina, il quale nel finale ha forse subito l’esperienza dei rivali.

Una gara da incorniciare sotto tutti i punti di vista, anche per la prova dei giovani, la Children Ski Sprint vinta al femminile dall’asiaghese Maria Cherubin, che si è messa alle spalle le due fiemmesi Sara Dellagiacoma e Ilenia Defrancesco, mentre al maschile successo di Giacomo Gabrielli che ha avuto la meglio su Luca Lazzeri e Andrea Anesi.

Un successo anche dal punto di vista organizzativo, con l’US Primiero che ha incastonato una nuova perla tra i successi della società, mettendo in scena la 9.a edizione con un impegno non comune di uomini e di risorse. L’evento piace e a maggior ragione la diretta su RAI Sport2 è stata significativa.

Classifica Maschile:

1) Gs Fiamme Oro A (Noeckler Dietmar - Pellegrino Federico); 2) Gs Fiamme Gialle B (Morandini Nicola - Scola Fulvio) 3) Gs Fiamme Gialle A (Zorzi Cristian - Frasnelli Loris); 4) Cs Forestale A (Pasini Renato - Bertolina Mirco); 5) Gs Fiamme Oro B (Kostner Janmatie - Rigoni Sergio); 6) Gs Fiamme Gialle C (Zattoni Andrea – Vanzetta Alex)

Classifica Femminile:

1) Cs Esercito (Gorra Melissa - Brocard Elisa); 2) Cs Forestale (Piller Marina - De Martin Topranin Virginia); 3) Gs Fiamme Oro (Pellegrini Sara - Debertolis Ilaria) 4) Cs Carabinieri (Roncari Debora - Vuerich Gaia); 5) Gs Fiamme Gialle (Scardoni Lucia - Morandini Lisa); 6) Pol Sovramonte (Antoniol Martina - Antoniol Erika)

Fonte Ufficio Stampa Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti