ALEX ANDREIS DOMINA IL FREESNOW MOTION 2009

Di GIANCARLO COSTA ,

apertura freesnowmotion
apertura freesnowmotion

Lo sciatore altoatesino conquista il Freesnow Motion, l´evento di freeride sulle nevi del Monte Bianco, che ha visto numerosi sciatori misurarsi nella discesa in neve fresca. Tra le donne successo di Ivette Clavel. Nella categoria snowboard successo di Stefano Pozzolini nella classifica maschile e di Josianne Navillod. È stata la grande festa del freeride e il Freesnow Motion oggi ha portato sulle nevi del Monte Bianco numerosi appassionati di discese in neve fresca. E non importa con quali attrezzi, sci o snowboard: le decine di partecipanti hanno contribuito al successo della manifestazione. Come tutte le competizioni anche il Fresnow Motion ha decretato i propri numeri uno. Tra gli uomini, a farla da padrone è stato l´altoatesino Alex Andreis che ha concluso la propria discesa in 8´18"39 distaccando nettamente gli avversari che hanno dovuto combattere per gli altri due gradini del podio. Infatti, nello spazio di poco più di 3 secondi si sono piazzati un terzetto di freerider che ha lottato fino all´ultimo metro per la piazza d´onore. A spuntarla è stato Emanuele Ravano che ha fermato il cronometro sul tempo di 8´40"58 relegando al terzo posto Christian Leischner con un timing di 8´43"59. Ai piedi del podio è rimasto Andrea Solari per l´inezia di 11 centesimi. Tra le donne successo di Ivette Clavel che con il tempo finale di 9´55"11 si è classificata al 12esimo posto assoluto, lasciando "virtualmente" dietro di sé numerosi sciatori di sesso maschile. Al secondo posto Chiara Sentan con il cronometrato di 11´43"30 e completa il podio Anna Costa con 14´50"28. Non solo sci a Freesnow Motion perché si sa che quando si parla di freeride sulla neve gli amanti dello snowboard giocano un ruolo da protagonisti. E così è stato. Anche a bordo delle tavole c´è stato un assoluto dominatore che oggi a Courmayeur risponde la nome di Stefano Pozzolini che ha concluso la sua prova in 9´48"57 lasciando al secondo posto Tiziano Mossetti in 10´36"46. Sul terzo gradino del podio è salito Giacomo Perri con il tempo di 10´55"80. In campo femminile successo di Josianne Navillod che ha tagliato il traguardo in 15´13"55 battendo l´unica avversaria presente in questa categoria Clio Campana per soli 15 secondi. Passa agli annali questa edizione di Freesnow Motion che ha così spento la terza candelina: una manifestazione, nonostante la giovane età, che è entrata nel calendario internazionale delle gare di freeride e che gli adepti dello sci e dello snowboard in neve fresca ormai considerano come un appuntamento da non perdere. E il valore della manifestazione lo si è potuto constatare anche dalle aziende che hanno creduto nella manifestazione organizzata da Marco Di Bello. Tra le grandi novità di Freesnow Motion 2009, infatti, c´è Lancia nel ruolo di main sponsor della manifestazione, un brand di prestigio che si è unito ad un pool di aziende partner composto da Pocket Coffee, Kastle, Arc'teryx, Burton, Briko, CamelBak, DFenstec, Dryarn, Gabel, Garmont. Tra i partner istituzionali la Regione Valle d´Aosta e il Consorzio Valle Monte Bianco che hanno sempre sostenuto la manifestazione. Comunicato Ufficio Stampa CometaPress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti