Un aiuto per lo snowboarder Fulvio Cimarolli contro la SLA

Di GIANCARLO COSTA ,

Comitato Fulvio Cimarolli
Comitato Fulvio Cimarolli

E' uno degli snowboarder freestyler più talentuosi della scena italiana, Fulvio Cimarolli, che nel 2009 eseguì il primo salto Double Cork documentato con foto. Ma da due anni la sua vita è cambiata, combatte con una grave forma di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), una malattia con una caratteristica che la rende particolarmente drammatica: pur bloccando progressivamente tutti i muscoli, non toglie la capacità di pensare e la volontà di rapportarsi con gli altri. La mente resta vigile, ma prigioniera di un corpo che diventa immobile.

Amici più stretti e famigliari hanno creato il Comitato Fulvio Cimarolli ONLUS, a cui spetta il compito di trovare i fondi che possano coprire le costose cure e quanto prima aiutarlo ad eseguire un trapianto di cellule staminali all'estero.

A Modena Skipass presso lo stand 9 Area Snowpark, saranno in vendita le T-Shirt di Fulvio in Action per supportare questa iniziativa.

Per maggiori informazioni www.comitatofulviocimarolli.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti