Luca Pandolfi

Milano Montagna Festival: quando la montagna va in città

Di Giancarlo Costa

Ettore Personnettaz presenta il film Grivola a Milano Montagna Festival

La quinta edizione del Milano Montagna Festival si aprirà giovedì 25 ottobre a Milano nello spazio BASE di via Bergognone 34, con la Valle d’Aosta protagonista della giornata inaugurale.

Primo ospite sarà Franco Collè, due volte vincitore del Tor des Geants.

Toccherà quindi a chi il Tor l’ha fatto in un modo particolare, con gli sci, con il film “La Promenade” in cui gli scialpinisti e freerider Shanty Cipolli e Simon Croux narrano il loro giro della Valle ...

Continua a leggere

Il senso di Luca per la neve: intervista con lo snowboarder Luca Pandolfi

Di Giancarlo Costa

Intervista con Luca Pandolfi

L'intervista con Luca Pandolfi risale a qualche mese fa', eravamo a Prali in occasione dell'evento Raid to Ride, un meeting a base di freeride e snowboard-alpinismo, dove Luca era uno dei protagonisti. La sua serata in quota è stato un vero successo, filmati e fotografie dei suoi viaggi, con i racconti ricchi di aneddoti e incontri, di situazioni a rischio e di viaggi in vero stile “skibum chamoniard”. Ma l'intervista viene da lontano, viene da un piccolo paesino del Monferrato, ...

Continua a leggere

Lo snowboard di Luca Pandolfi: un viaggio in un'altra dimensione

Di Giancarlo Costa

Luca Pandolfi Couloir Diable (foto Salewa)

«La montagna per me è una palestra di vita, un modo per viaggiare, entrare in contatto con posti nuovi e conoscere me stesso. In montagna mi sento vivo e creativo». Luca Pandolfi descrive così la passione per la natura che l’ha portato sui percorsi più estremi di tutto l’arco alpino, sempre a cavallo del suo snowboard. In questa intervista il freerider piemontese e atleta SALEWA parla di sé e della sua ultima avventura in Himalaya.

La sua data di nascita ...

Continua a leggere

Luca Pandolfi in snowboard ripercorre la Sentinella Rossa sul Monte Bianco, una via di Toni Valeruz del 1978

Di Giancarlo Costa

La discesa vista da Luca Pandolfi (foto lastampa.it)

La primavera 2013 è stata una manna per gli amanti dello sci-snowboard ripido. Tra le discese estreme rispolverate da uno strato di oblio lungo più di trent’anni, ce n’è qualcuna che brilla più delle altre. È la «Sentinella Rossa», una linea che dalla cima del Monte Bianco (4810 metri) scende sul versante italiano del ghiacciaio della Brenva. Percorsa con gli sci per la prima volta nel 1978 da Toni Valeruz e scalata l’anno successivo da una cordata giapponese, da allora ...

Continua a leggere