Lecco

Acqua e ghiacci nell'analisi del Mountains and Climate Change in corso a Lecco

Di Giancarlo Costa

Il rifugio Grands Mulets sul Monte Bianco, un esempio di ritiro dei ghiacciai

Ghiaccio e neve contengono l’80% dell’acqua potabile della Terra

Ghiacciai dimezzati

Solo sulle Alpi rispetto al 1850 circa, la superficie glaciale si è ridotta di circa la metà. Lo spessore di neve e di ghiaccio che si fonde anche di 5 o 6 metri ogni estate, non viene rimpinguato d’inverno.

- Nel mondo, negli ultimi 100 anni è andato perso il 5%-10% dei ghiacciaio La criosfera rappresenta il 15% della superficie terrestre (nel periodo di picco tra ...

Continua a leggere

Ecosistemi Biodiversità e Parchi al Mountain and Climate Change in corso a Lecco

Di Giancarlo Costa

Agostino Da Pollenza presidente del Comitato EvK2CNR ad High Summit Lecco

I parchi nazionali coprono il 14,3% (5,6 milioni di Km2) delle aree montuose a livello globale, esclusa l'Antartide. Le aree protette di montagna rappresentano il 32,5% (17,3 milioni Km2) nella superficie totale delle aree protette nel 2009.

Imprevedibilità del cambiamento.

Negli ultimi 15 anni è stato osservato un incremento, per intensità e frequenza, degli eventi meteorologici estremi.

Mismatch.

In montagna, da circa 30 anni, la neve tende a fondersi in primavera più precocemente rispetto al ...

Continua a leggere

Montagna, questa sconosciuta. L’appello della ricerca internazionale dall’Ipcc ad High Summit di Lecco

Di Giancarlo Costa

logo hs 2013

Negli ultimi 50 anni la temperatura media globale è aumentata di 0,5°. Ma sulle Alpi, sulle montagne, è aumentata ancora di più: in alcuni casi di 1,5°. Ecco perché le montagne vengono definite “sentinelle” del cambiamento climatico: perché lassù arriva prima e lassù il caldo fa più male. Le montagne dovrebbero essere una delle prime preoccupazioni dei governi e dell’opinione pubblica ed essere prese a modello per comprendere gli effetti del global change. Ma non è così ...

Continua a leggere