Incidente mortale

Incidente mortale a Punta Collerin nelle Valli di Lanzo

Di Giancarlo Costa

Monte Collerin (foto Gulliver)

Incidente mortale a Punta Collerin (quota 3475m) montagna di confine con la Francia, nelle Valli di Lanzo, provincia di Torino. Uno scialpinista, partito dal Pian della Mussa, dopo aver raggiunto la vetta, è caduto in discesa, precipitando tra le rocce e perdendo la vita per i traumi riportati. La vittima è Spartaco Bertoglio, 50 anni di San Maurizio Canavese, personaggio conosciuto nel mondo dell’alpinismo del Canavese e delle Valli di Lanzo. Il recupero è stato effettuato dal Soccorso ...

Continua a leggere

Incidente mortale in un crepaccio sotto il Piccolo Cervino

Di Giancarlo Costa

Piccolo Cervino e Plateau Rosa

Uno snowboarder italiano di 47 anni è morto la scorsa notte all'Inselspital di Berna a seguito di un incidente avvenuto ieri sotto il Piccolo Cervino (3883 m), nel comprensorio sciistico di Zermatt.
Era caduto in un crepaccio profondo una ventina di metri, mentre sciava fuori pista nella zone del ghiacciaio Theodul, riferisce la polizia cantonale vallesana.
Dopo un difficile salvataggio, durato circa tre ore, lo snowborder era stato trasportato in elicottero all'ospedale di Visp (VS) e poi all'Inselspital di Berna. ...

Continua a leggere

Incidente mortale per 4 freerider a Courmayeur in Val Veny

Di Giancarlo Costa

L'intervento dell'elisoccorso per la valanga di Courmayeur (foto ansa)

Tragico bilancio di una giornata di fuoripista a Courmayeur. Domenica erano in 4, una donna della Nuova Zelanda, uno svizzero, un francese e un polacco, che stavano sciando in fuoripista e si sono avventurati nell’ormai tristemente famoso canale degli Spagnoli in Val Veny, quando s’è staccata una valanga che li ha trascinati verso il basso uccidendoli. In quella zona vige un'ordinanza dell'amministrazione comunale che vieta lo sci in fuoripista. I 4 erano dotati dell’attrezzatura di auto soccorso e ...

Continua a leggere

Incidente mortale a Courmayeur per uno snowboarder in fuoripista

Di Giancarlo Costa

Zona impianti Courmayeur Plan de la Gabba, luogo dell'incidente

Un altro incidente mortale in montagna in questi difficili giorni di inizio 2019. Questa volta è successo a Courmayeur sugli impianti della zona Plan de la Gabba. La vittima è uno snowboarder italiano che scendeva in fuoripista, nella zona del "Canale del Bambino", a 1800 metri di quota. La zona, come sottolinea il Soccorso alpino valdostano, è segnalata come "pericolosa" e l'itinerario è vietato a sciatori e snowboarder. Sul posto sono intervenuti il Soccorso Alpino Valdostano e ...

Continua a leggere

Incidente mortale sul Pizzo Stella in alta Valchiavenna

Di Giancarlo Costa

Pizzo Stella (foto rubagalline.it)

Incidente mortale sul Pizzo Stella in alta Valchiavenna, ieri 5 maggio. L'incidente è avvenuto a circa 3000 metri di quota, un distacco di neve ha trascinato a valle con un salto di circa 700 metri, lo scialpinista Stefano Guidi di Prata Campaccio. A dare l'allarme il compagno di escursione Luigi Martinucci, con il corpo dello sfortunato scialpinista recuperato grazie al Soccorso Alpino e alla Guardia di Finanza.

Continua a leggere

Incidente mortale sul Gran Paradiso

Di Giancarlo Costa

La via di salita al Gran Paradiso dal Rifugio Chabod

La caduta in un crepaccio è stata fatale allo snowboarder-alpinista Paolo Celva, di Trento, che si trovava sulal via di salita al Gran Paradiso, l’unico 4000 interamente in territorio italiano. Era con una comitiva di amici, impegnati nella salita ai 4061 metri della vetta, sulla via che dal Rifugio Chabod porta al Gran Paradiso. Separatosi dal resto del gruppo per una breve sosta, ha perso contatto con i compagni di salita, che non vedendolo arrivare, sono rientrati al rifugio, dove ...

Continua a leggere

Incidente mortale con le racchette da neve a Briga Alta in Val Tanaro (CN)

Di Giancarlo Costa

Briga_Alta (foto arch. Galliano)

Ancora una vittima in montagna, il giorno di Santo Stefano. Questa volta tocca ad un escursionista con le racchette da neve: Danilo Saguato, 34 anni, di Diano San Pietro, in provincia d’Imperia. D’estate portava le mandrie al pascolo nella zona, mentre questa volta è stato tradito forse dal manto nevoso ghiacciato, che l’ha fatto precipitare in un canalone, dove ha perso la vita a causa dei traumi riportati nella caduta. L’incidente è avvenuto in località Gombassa, nel comune di Briga ...

Continua a leggere