Gachet

Millet Tour du Rutor Extrême: tappa 2 alle squadre francesi ma gli azzurri Eydallin e Magnini non mollano

Di Giancarlo Costa

Gachet e Bon Mardion vincitori tappa 2 Tour du Rutor Extreme

Doppietta transalpina nella tappa intermedia del Millet Tour du Rutor Extrême, Campionato Mondiale Ismf long distance 2022. Questa mattina, al termine di una seconda tappa “estrema” di nome e di fatto, i transalpini Xavier Gachet e William Bon Mardion hanno primeggiato con crono di 2h30’42”. Secondo posto per i loro connazionali Samuel Equy – Mathéo Jacquemoud (2h30’47”) e terzo posto per gli azzurri Davide Magnini – Matteo Eydallin (2h30’53”). Considerando la differenza tempi della prima giornata le prime tre ...

Continua a leggere

Coppa del mondo scialpinismo: a Caspoggio vincono ancora i coniugi Gachet, Eydallin secondo e Boscacci terzo

Di Giancarlo Costa

Podio maschile Coppa del mondo Caspoggio (foto Fisi)

Con 7 azzurri nei primi 10 della gara maschile si apre alla grande la tappa di Coppa del mondo scialpinismo sulle nevi valtellinesi di Caspoggio. Peccato che per la seconda volta consecutiva sul gradino più alto del podio sale il francese Xavier Gachet con il tempo di 1h36’49″, e come a Morgins sono Matteo Eydallin e Michele Boscacci ad occupare il resto del podio sempre con un distacco sotto il minuti: Eydallin è 2° a 34″ dal vincitore, mentre Boscacci ...

Continua a leggere

I coniugi Gachet vincono l’individuale del Passo Tonale, secondo Michele Boscacci

Di Giancarlo Costa

Michele Boscacci secondo Individuale Passo Tonale (foto Torri)

La prima gara di Coppa del Mondo Individuale di scialpinismo della stagione 2021-2022, andata in scena nel magnifico scenario del ghiacciaio Presena, sopra Passo Tonale, è un affare di famiglia. A trionfare al maschile e al femminile sono stati infatti marito e moglie, i francesin Xavier Gachet ed Axelle Gachet Mollaret, e non sono stati da meno i gemelli svizzeri Thomas e Robin Bussard, alla seconda doppietta in due giorni, il primo capace di centrare addirittura tre vittorie su ...

Continua a leggere

Vertical Coppa del mondo Pontedilegno: vittorie dello svizzero Bonnet e della francese Gachet Mollaret, terzo Michele Boscacci

Di Giancarlo Costa

Remi Bonnet vincitore Vertical Pontedilegno (foto Torri)

Coppa del Mondo di skialp a Pontedilegno – Tonale, atto secondo ed ancora Svizzera e Francia dominatori rispettivamente in campo maschile e femminile. Nella Vertical Race di oggi, con partenza da Pontedilegno e arrivo a Corno D’Aola, sono cambiati i protagonisti, visto che a trionfare al maschile sono stati l’elvetico Rémì Bonnet e al femminile la transalpina Axelle Gachet Mollaret, ma non le bandiere dei vincitori.

Due sfide con un copione simile, non solo perché il teatro di ...

Continua a leggere

Vertical di Cdm a Verbier: vittorie di Remy Bonnet e Axelle Gachet-Mollaret, quarti Michele Boscacci e Ilaria Veronese

Di Giancarlo Costa

Axelle Gachet Mollaret vincitrice Vertical Verbier (foto ismf)

E' ricominciata la Coppa del mondo di Scialpinismo con la tappa di Verbier/Val des Bagnes, in Svizzera. La prima gara è stata la Vertical femminile che ha fatto registrare la vittoria fra le senior della francese Axelle Gachet-Mollaret, davanti all'elvetica Maude Mathys e alla svedese Tove Alexandersson. Quarta Ilaria Veronese, ottava Alba De Silvestro, nona Mara Martini.

Doppietta azzurra fra le espoir (under 23), con la vittoria di Giulia Murada e il secondo posto di Giorgia ...

Continua a leggere

Axelle Gachet-Mollaret e Thibault Anselmet campioni francesi di scialpinismo a Aussois

Di Giancarlo Costa

Campionati francesi di scialpinismo a Aussois (foto ffme)

Dopo la gravidanza estiva, ritorna protagonista dello scialpinismo francese e mondiale Axelle Gachet-Mollaret, che a Aussois, pochi chilometri dal confine italiano, vince l’ennesimo titolo tricolore transalpino, dopo le gare Vertical di Albosaggia (Coppa del Mondo) e Méribel (Campionato di Francia) . Seconda piazza per la sciatrice slovacca da anni residente in Francia Marianna Jagercikova, terza Léna Bonnel e quarta Candice Bonnel, che prende il bronzo del campionato francese.

Nella gara maschile Thibault Anselmet rivoluziona le gerarchie dello ...

Continua a leggere

Michele Boscacci e Axelle Gachet-Mollaret vincono La Sportiva Epic Ski Tour

Di Giancarlo Costa

La vincitrice de La Sportiva Epic Ski Tour Axelle Gachet Mollaret (foto newspower)

Un campione del mondo e una campionessa d’Europa sulla vetta della terza edizione de “La Sportiva Epic Ski Tour” di scialpinismo, conclusasi oggi a Bellamonte nel Parco Naturale di Paneveggio, in Trentino, con la regia organizzativa del comitato presieduto da Kurth Anrather, ideatore dell'evento assieme a Juerg Capol.
Il fuoriclasse valtellinese Michele Boscacci si è aggiudicato la classifica assoluta al termine della pursuit odierna, con la tappa di ieri sull’Alpe Cermis ad aver determinato i distacchi di partenza. Terzo classificato ...

Continua a leggere

Pierra Menta tappa 1: al comando Gachet-Bon Mardion e Tomatis-Mollaret

Di Giancarlo Costa

Podio maschile Pierra Menta tappa 1 (foto organizzazione)

E’ iniziata la Pierra Menta, la gara di scialpinismo a tappe francese, punto fermo della Grande Course, l’unica che si corre annnualmente, visto che tutte le altre, come il Mezzalama, hanno cadenza biennale. La prima tappa, con partenza e arrivo ad Areches-Beaufort, proponeva 2350 metri di dislivello con 3 salite e altrettante discese.

Lotta serrata tra i francesi Xavier Gachet-William Bon Mardion ed i valtellinesi del Centro sportivo Esercito Michele Boscacci-Robert Antonioli, risolto a favre dei primi ...

Continua a leggere

Nuovo record sull'Haute Route scialpinistica Chamonix-Zermatt

Di Giancarlo Costa

01 Laurent Fabre, Yann Gachet e Anthony Fraissard

La coppia francese di scialpinisti composta dai militari Laurent Fabre e Yann Gachet compie l´attraversata della Haute Route da Chamonix a Zermatt nel tempo record di 20h28´05" abbassando di 43 minuti il precedente primato di Stéphane Brosse e Lionel Bonnel che resisteva dal 2008. Nella prima parte dell´attraversata con loro anche Anthony Fraissard che ha dettato il ritmo durante l´inizio più difficile del percorso, rallentato anche da una fitta nevicata.

I due avevano in cantiere questa impresa da alcune stagioni: ...

Continua a leggere