Fabio Meraldi

Concluso il primo raduno per la Nazionale di scialpinismo tra l’Acqua Acetosa e il CONI

Di Giancarlo Costa

La Nazionale di Scialpinismo con il Presidente del CONI Malago (foto Fisi)

E’ ufficialmente iniziata la stagione sportiva 2022/23 per la Nazionale di scialpinismo, impegnate nei test funzionali della prima settimana di raduno. Alla vigilia della partenza per Roma il Presidente FISI Flavio Roda ha incontrato il neo direttore tecnico Fabio Meraldi e tutti gli atleti per un saluto.

Al termine dell’incontro la squadra ha raggiunto il Centro Preparazione Olimpica “Acqua Acetosa – Giulio Onesti”, sede del raduno. Nel corso della settimana, come programmato dai preparatori atletici Luigino Boccolini ...

Continua a leggere

Primo raduno della Nazionale di Scialpinismo del DT Fabio Meraldi alla struttura del CONI all’Acqua Cetosa

Di Giancarlo Costa

Michele Boscacci vincitore della Coppa del mondo  di scialpinismo 2022 (foto Valmassoi)

Primo raduno del nuovo corso della squadra Nazionale di scialpinismo che è stata affidata alla direzione tecnica di Fabio Meraldi. Il programma prevede un incontro conoscitivo a Milano nella giornata di lunedì 13 giugno, al termine del quale seguirà il viaggio in direzione Roma, dove il gruppo rimarrà in allenamento atletico fino a domenica 19 giugno presso la struttura del CONI all’Acqua Cetosa.

Saranno presenti Robert Antonioli, Michele Boscacci, Nicolò Canclini, Nadir Maguet, Davide Magnini, Giovanni Rossi, Alba De ...

Continua a leggere

La Nazionale di scialpinismo per il 2022/2023: Fabio Meraldi nuovo Direttore Tecnico

Di Giancarlo Costa

Eydallin e Magnini  nella Nazionale Scialpinismo 2022 2023

La Fisi e il Presidente Flavio Roda ha annunciato la composizione della squadra Nazionale di Scialpinismo per il 2022/2023, il primo anno del quadriennio Olimpico, un quadriennio che terminerà con l’Olimpiade italiana di Milano Cortina e soprattutto con il debutto dello scialpinismo nella contesa olimpica.

C’era aria di cambiamento alla guida di questa squadra e così è stato: Stefano Bendetti è stato sostituito nel ruolo di Direttore Tecnico da Fabio Meraldi, l’icona del mondo dello scialpinismo agonistico, vincitore di ...

Continua a leggere

Intervista con Fabio Meraldi alla Pila Skyrace

Di Giancarlo Costa

intervista Fabio Meraldi alla Pila Skyrace

In occasione della Coppa del Mondo di scialpinismo di Pila, abbiamo intervistato Fabio Meraldi, nella sua veste di Vice Presidente Esecutivo per lo scialpinismo in FISI. Adesso è l'uomo a capo del movimento che sta cercando di introdurre lo scialpinismo nelle Olimpiadi, ma fino all'altro ieri era l'atleta simbolo dello scialpinismo agonistico (e dello skyrunning). Ha vinto dieci edizioni della Pierra Menta, la prima edizione moderna del Trofeo Mezzalama nel 1997, ma soprattutto è riuscito a far diventare quella che ...

Continua a leggere

Le foto della Pila Skyrace Coppa del Mondo di Scialpinismo

Di Giancarlo Costa

apertura Roberta Pedranzini e Mireira Miro

Le immagini dei tre giorni di Pila, dove è iniziata la Coppa del Mondo di Scialpinismo 2009-2010. Il freddo polare ha provato a rovinare la festa e la perfetta macchina organizzativa del comitato valdostano, ma gli scialpinisti sono gente tosta e quindi tutto è andato bene.

Peccato che non ci sia stato il pubblico delle grandi occasioni, quello di un Mezzalama tanto per intenderci, come una stazione sopra la città di Aosta lasciava intendere, ma forse la passione popolare è ...

Continua a leggere

Trofeo Mezzalama, poche ore alla partenza - Cervinia (AO)

Di Giancarlo Costa

La-salita-al-Castore vista dal Colle del Breithorn

Manca poche ore ormai alla partenza della "mitica" gara di scialpinismo, il Trofeo Mezzalama, per molti scialpinisti, per le vallate di Cervinia e Gressoney, per tanti appassionati l'appuntamento dell'anno. La sala congressi di Valtournenche stracolma di gente, tutti appesi alle labbra di Adriano Favre, il responsabile tecnico del Trofeo Mezzalama, che mette al corrente sulle condizioni del percorso. Nessuna novità, se non la salita con gli al Naso del Liskamm e la discesa con i ramponi, motivata dal fatto che ...

Continua a leggere