Scialpinismo

Domenica 8 aprile si disputa la Pizolada delle Dolomiti

Di Giancarlo Costa

Pizolada delle Dolomiti

In questo inverno così pieno di neve il Passo San Pellegrino è il regno dello scialpinismo. Una splendida location nel cuore delle Dolomiti della Val di Fassa dove gli scialpinisti possono godere di aria pura, natura incontaminata e paesaggi mozzafiato scegliendo tra itinerari di ogni genere di difficoltà.

Domenica 8 aprile, in occasione della 42° Pizolada delle Dolomiti, sarà possibile confrontarsi con gli spettacolari percorsi che si arrampicano sulle pendici del Col Margherita partecipando, in sicurezza, alla storica gara ...

Continua a leggere

Amatrice-Pizzo di Sevo: Carlo Colaianni e Giovanna Galeota vincono Io Sono Futuro Skialp

Di Igor Antonelli

Passaggio Sette Fonti Amatrice Pizzo di Sevo (foto Stefano Ardito)

Si è svolta Domenica 25 Marzo ad Amatrice-Pizzo di Sevo, la seconda edizione di “IO SONO FUTURO SKIALP”. Il centro montano reatino pesantemente distrutto durante il sisma del 24 Agosto 2016 sorge negli spettacolari scenari dei Parchi Nazionali Gran Sasso Monti della Laga e dei Monti Sibillini, luogo che il progetto "Io Sono Futuro" ha lo scopo di valorizzare anche attraverso attività come lo scialpinismo.
Clima rigido e condizioni invernali, con gli apporti nevosi degli ultimi dieci giorni che hanno ...

Continua a leggere

Boscacci-Magnini e Mollaret-Fiechter vincono il Tour du Rutor Extreme in Valgrisenche

Di Giancarlo Costa

Eydallin Mguet e Boscacci Magnini vincono la terza tappa del Tour du Rutor (foto organizzazione)

Nel giorno dei verdetti le coppie più forti rispettano i pronostici della vigilia e vengono portate in trionfo sul podio finale. Nell’albo d’oro di questa 19ª edizione 4 griffe importanti: Michele Boscacci – Davide Magnini al maschile & Axelle Mollaret – Jennifer Fiechter nel ranking in rosa. Se gli alpini hanno preferito tagliare l’ultimo traguardo al fianco degli amici e compagni di scuderia Matteo Eydallin – Nadir Maguet, le regine della gara al femminile hanno inanellato l’ennesimo successo con ...

Continua a leggere

Tour du Rutor Extreme: sempre al comando Boscacci-Magnini e Mollaret-Fiechter

Di Giancarlo Costa

Apertura Davide Magnini in discesa Tour du Rutor Extreme tappa 2

Seconda giornata di gara al Tour du Rutor Extreme griffato Millet, la gara a tappe di scialpinismo che si disputa in Valgrisenche (Valle d’Aosta), con base ad Arvier, il paese dello scialpinismo, dove le foto dei momenti più significativi di passate edizioni sono appese ai muri di questo incantevole paesino valdostano. E per restare in tema di gare a tappe, forse non tutti sanno che Arvier è il paese natale di Maurice Garin, il primo vincitore del Tour de ...

Continua a leggere

Tour du Rutor Extreme in Valgrisenche: il primo round a Boscacci-Magnini e Mollaret-Fiechter

Di Giancarlo Costa

Apertura Tour du Rutor Extreme tappa 1 (16)

La Valgrisenche e la Valle d'Aosta hanno accolto con una giornata da cartolina il circo bianco dello scialpinismo. Montagne come meringhe, una quantità di neve vista poche volte, e dire che da queste parti di neve se ne intendono, come di scialpinismo. Ideato da Marco Camandona e realizzato dallo Sci Club Corrado Gex e da tutta la comunità della Valgrisenche, il Tour du Rutor Extreme è la sintesi di cosa si ricerca nello scialpinismo, agonismo e non. Tre giornate ...

Continua a leggere

Il 29 aprile ritorna il Tour du Grand Paradis – Trofeo Renato Chabod, la gara di scialpinismo sull’unico “4000” interamente italiano

Di Giancarlo Costa

Locandina Tour du Grand Paradis ridotta

Il 29 aprile ritorna il Tour du Grand ParadisTrofeo Renato Chabod, la gara di scialpinismo a coppie a Tecnica Classica lunga distanza, che con cadenza biennale offre agli scialpinisti agonisti di gareggiare sulle pendici dell’unico “4000” interamente italiano, nel magico scenario del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

La gara è inserita nel calendario FISI/ASIVA ed è aperta alle categorie Seniores e Master. Due salite, altrettante discese con un dislivello positivo di circa 2460 metri e uno ...

Continua a leggere

Venerdì parte il Millet Tour du Rutor Extrême, la più freeride tra le gare di scialpinismo

Di Giancarlo Costa

L'uscita del canale della Tete du Rutor

Millet Tour du Rutor Extrême, tutto pronto per una 19ª edizione che si preannuncia stellare. Le vette della Valgrisenche si sono vestite a festa con un’abbondante manto di coltre bianca per l’unica tappa italiana di La Grande Course 2018, la 3 giorni griffata Sci Club Corrado Gex che richiamerà nello splendido borgo di Arvier 704 atleti da 18 differenti nazioni. Ad attenderli 3 giorni di gare “extrême” di nome e di fatto, 7000m di dislivello positivo spalmati su ...

Continua a leggere

Nella Sampeyre Ski Alp Race vittoria di François Cazzanelli e Tatiana Locatelli

Di Giancarlo Costa

Partenza Sampeyre Ski Alp Race (foto organizzazione)

Si è disputata domenica 18 marzo sotto una bella nevicata la Sampeyre Ski Alp Race, gara di scialpinismo individuale con partenza e arrivo nella zona degli impianti sciistici di Sampeyre, in Val Varaita in provincia di Cuneo. Circa 1600 metri distribuiti in 3 salite e altrettante discese sono stato il frutto del lavoro del comitato organizzatore, messo a dura prova dalle condizioni meteo.

Nella gara maschile successo di François Cazzanelli in 1h38’58” seguito sul podio da Stefano Castagneri ...

Continua a leggere

Festa italiana ad Areches-Beaufort: Antonioli, Boscacci e Tomatis vincono la Pierra Menta

Di Giancarlo Costa

Michele Boscacci e Robert Antonioli vincono la Pierra Menta 2018 (foto organizzazione)

Finisce in modo trionfale per gli italiani la Pierra Menta, la gara di scialpinismo a tappe che si disputa in Francia ad Areches-Beaufort. Robert Antonioli e Michele Boscacci vincono la gara maschile, Katia Tomatis con la francese Axelle Mollaret vince la gara femminile. Ma se la classifica femminile era già praticamente scritta alla vigilia dell’ultima tappa, quella del Gran Munt poi ridotta a causa della forte nevicata, ben diverso il discorso pe la gara maschile, che alla vigilia vedeva ...

Continua a leggere

Nel Sellaronda vittoria e record per gli svizzeri Anthamatten-Marti, a De Silvestro-Fiechter la gara femminile

Di Giancarlo Costa

Percorso Sellaronda

Sono gli svizzeri Martin Anthamatten e Werner Marti i vincitori della 23a edizione del Sellaronda, con partenza e arrivo a Canazei. Con una prova superlativa si sono anche aggiudicati il record per percorso in 3h04’30’’, dieci secondi in meno di quello di Palzer e Lenzi del 2015. Alle loro spalle salgono sul podio Davide Magnini-Manfred Reichegger secondi in 3h05’55” e William Boffelli-Remi Bonnet terzi in 3h07’30”.

Nella gara femminile vittoria di Alba De Silvestro-Jennifer Fiechter ...

Continua a leggere