Scialpinismo

Emil Zulian ottavo nello slopestyle di Mammoth, vittoria di Gerard, a Corning la Coppa del mondo

Di Giancarlo Costa

Chris Corning vince la Coppa del mondo di Slopestyle (foto fissnowboard)

Ottavo posto di Emil Zulian nella finale dello slopestyle maschile di Coppa del mondo a Mammoth Mountain (Usa). Il trentino ha totalizzato 73,70 punti nella finalissima vinta dallo statunitense Redmond Gerard con 85,10 punti contro gli 83,95 punti del connazionale Judd Henkes e gli 80,50 del giapponese Ruki Tobita. Alla finale si erano qualificati anche Emiliano Lauzi e Nicola Liviero, rispettivamente quindicesimo e sedicesimo.

La prova ha chiuso la stagione di Coppa del mondo di ...

Continua a leggere

Filippo Barazzuol e William Boffelli vanno in testa alla Pierra Menta

Di Giancarlo Costa

Podio maschile Pierra Menta tappa 2  (foto organizzazione)

Seconda tappa alla Pierra Menta, ed è in tappone di 2700m D+ con 4 salite e 25 km di sviluppo.
Nella gara maschile spariglia il campo di gara la copia italo-francese composta da Filippo Beccari-Yoan Sert che vince in 3h33’54” con quasi 2 minuti vantaggio su Filippo Barazzuol e William Boffelli secondi in 3h35’47” che sopravanzano i rivali francesi Didier Blanc-Valentin Favre terzi in 3h36’17”. Gli altri italiani nei primi 20 sono Stofner-Oberbacher quarti, Stradelli-Cazzanelli undicesimi, mentre ...

Continua a leggere

Vertical Mondiali Villars: Robert Antonioli d’argento, negli Espoir oro Murada, argento Magnini, bronzo Aymonod

Di Giancarlo Costa

Robert Antonioli argento Vertical Mondiali Villars (foto ISMF) (3)

E’ grande Italia anche nella prova Vertical del Campionato Mondiale di Scialpinismo di Villars-sur-Ollon in Svizzera. Ed è grande Robert Antonioli, che dopo il bronzo nella Sprint, l’oro nell’Individuale, si mette al collo l’argento nel Vertical.
Antonioli che chiude in 26’00”, si trova nella morsa dei padroni di casa Svizzeri, che prendo l’oro con Werner Marti in 25’19” e il bronzo con Remi Bonnet in 26’04”. Quarto Michele Boscacci a 20 secondi dal ...

Continua a leggere

Pierra Menta tappa 1: secondi Barazzuol-Boffelli e Valmassoi-Nicolini

Di Giancarlo Costa

Podio femminile Pierra Menta tappa 2 (foto organizzazione)

E’ iniziata la Pierra Menta, la gara di scialpinismo a tappe francese, punto fermo della Grande Course, entrata in rotta di collisione con i Campionati Mondiali di Scialpinismo e la federazione internazionale ISMF. Ma nonostante questo gli organizzatori della Pierra Menta e della Grande Course hanno tirato dritto e oggi, in contemporanea con i Mondiali di skialp, si è disputata la prima tappa, con partenza e arrivo ad Areches-Beaufort, il paese francese che ospita questa pretigiosa manifestazione giunta alla 34a ...

Continua a leggere

Salita al Monte Berlino: Fazio e Graffione vittorie in skialp, Cavallo e Ferreno nel running

Di Giancarlo Costa

Podio running maschile Salita al Monte Berlino (1)

Torna dopo un paio d’anni di assenza la Salita Notturna al Monte Berlino, in Val Tanaro, breve ma intensa gara in salita sulle piste da sci di Garessio 2000, con partenza dal Colle di Casotto e arrivo sul Monte Berlino (Quota 1780m). Come un paio di settimane fa a San Giacomo di Roburent, ha successo la formula delle gare di scialpinismo sola salita aperte anche al running, con gli stessi scialpinisti che possono così scegliere in che modo salire ...

Continua a leggere

Giorgio Daidola e lo Ski spirit dei grandi sciatori di montagna al Museo Nazionale della Montagna sabato 16 marzo

Di Giancarlo Costa

Gli sci usati da Daidola sullo Shisha Pangma (foto museo montagna)

Roberto Mantovani presenta Giorgio Daidola esploratore, sciatore, velista, scrittore e sognatore che in un racconto con immagini e video collega lo spirito che ha animato i personaggi ritratti nella sua ultima pubblicazione Sciatori di montagna (Mulatero, 2017) e il precedente libro Ski spirit (Alpine studio, 2016).

Nelle sale del Museo Nazionale della Montagna, aperto fino alle 18,00, sono esposti gli sci utilizzati da Giorgio Daidola per la prima discesa telemark dallo Shisha Pangma (8027 m.) effettuata nel 1988 ...

Continua a leggere

L’Italia domina l’individuale dei Mondiali di scialpinismo: oro per Antonioli, Magnini, Murada, argento Boscacci, De Silvestro

Di Giancarlo Costa

Robert Antonioli oro e Michele Boscacci argento ai Mondiali di scialpinismo (foto skitrab)

Seconda giornata di gare ai Campionati Mondiali di scialpinismo a Villars sur Ollon in Svizzera, dopo il rinvio di ieri a causa delle condizioni meteo. Percorso breve ma elettivo con 1600 metri di dislivello, 6 salite e 5 discese. L’Italia dello scialpinismo domina questa gara, di cui era la favorita insieme ai francesi e ai padroni di casa svizzeri.

Iniziando con i senior maschili, è doppietta Italia con Robert Antonioli che conquista l’oro, seguito da Michele Boscacci ...

Continua a leggere

Valentino Bacca e Corinna Ghirardi vincono la Lagorai Cima d’Asta

Di Giancarlo Costa

Valentino Bacca vincitore della Lagorai Cima d'Asta (foto Martini Pegasomedia)

Ha un sapore particolare la 29^ Lagorai Cima d’Asta per i vincitori Valentino Bacca e Corinna Ghirardi. Per lo skialper di Rumo si tratta del primo successo in una classica dello scialpinismo, per la bresciana di Ponte di Legno invece è la seconda vittoria consecutiva, ma in questa occasione giunta con autorevolezza e determinazione, mentre dodici mesi fa le cadute in discesa delle rivali l’avevano un tantino agevolata.

Non la smette di sorridere Valentino Bacca sul traguardo ...

Continua a leggere

Campionati Mondiali Scialpinismo Villars: bronzo per Robert Antonioli nella Sprint

Di Giancarlo Costa

Robert Antonioli bronzo Sprint Campionati Mondiali Villars (foto ISMF) (4)

Medaglia di bronzo per Robert Antonioli nella sprint dei Campionati mondiali di scialpinismo, in corso di svolgimento a Villars sur Ollon in Svizzera. Antonioli è stato bravo nel difendere il gradino più basso del podio, preceduto solo da due svizzeri, l'espoir Arno Lietha, velocissimo in finale tanto da concludere con 3 secondi di vantaggio sul compagno di squadra Iwan Arnold. Al terzo posto il valtellinese, a pochi decimi dall'argento. Buon piazzamento totale per Nicolò Canclini, sesto nella generale ...

Continua a leggere

Hannes Perkmann e Annelise Felderer vincono l’Horn Attacke di Bolzano

Di Giancarlo Costa

Hannes Perkmann vincitore Horn Attacke Bolzano (foto newspower)

Non sarà l’Ironman di triathlon, ma la Horn Attacke che da Bolzano arranca fin sul Corno del Renon (2262 m.) è davvero una gara per superuomini e superdonne.
Tre o due frazioni per le staffette, ma un’unica grande faticata per gli individuali, con 20 km e 2.000 metri di dislivello, due primi tratti di corsa, con la salita da Bolzano verso Soprabolzano con punti “impossibili” ed una seconda dall’arrivo della funivia del Renon fino a Pemmern ...

Continua a leggere