A Zakopane (POL) domani l'attacco di Matteo Eydallin per la conquista della Coppa del Mondo di scialpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Matteo_Eydallin_e_Denis_Trento_Campioni_del_Mondo a Claut.jpg
Matteo_Eydallin_e_Denis_Trento_Campioni_del_Mondo a Claut.jpg

Gli azzurri, coordinati da Oscar Angeloni e da Nicola Invernizzi, sono arrivati a Zakopane giovedì pomeriggio accolti da una fitta nevicata che ha coperto il tracciato di gara con oltre trenta centimetri di neve fresca.

“Le condizioni meteo al nostro arrivo non erano molto buone - ha detto Angeloni - ma per la mattina della gara le previsioni sono di tempo sereno e stabile. Siamo molto tranquilli, sappiamo che dobbiamo portare a casa il risultato, ma non abbiamo nessuna tensione. Siamo saliti in quota a provare il percorso, anche se quello definitivo lo scopriremo solamente al briefing in programma venerdì sera.”

“Mi sembra che i ragazzi siano tutti in forma - ha continuato il ct azzurro - Matteo conosce bene questi luoghi, ha gareggiato su queste montagne lo scorso anno, speriamo che gli porti bene. Sono sicuro che anche la Clos e la Valmassoi possano fare una bella gara, sono curioso di vedere come si comporteranno in gara Elisa Compagnoni, alla sua seconda partecipazione in Coppa del Mondo ed Elena Nicolini che è al suo battesimo con i colori della nazionale”.

La partenza dell’ultima prova del mondo è fissata per le ore 10, il tracciato di gara prevede quattro salite per un totale di circa 1500 metri di dislivello positivo.

Per quanto riguarda la classifica di Coppa del Mondo, l’azzurro Matteo Eydallin, Campione del Mondo a Claut, conduce davanti allo spagnolo Kilian Jornet Burgada e allo svizzero Martin Anthamatten. Eydallin ha un vantaggio di diciassette punti su Kilian, che nelle ultime due apparizioni si è dovuto ritirare per problemi alla schiena e di ventuno su Anthamatten. Il leader di Coppa è più impensierito dal francese Willian Bon Mardion, quarto in classifica a cinquantaquattro punti dalla leadership. Bon Mardion, vincendo domenica scorsa la Ski Alp Race Dolomiti di Brenta, ha dimostrato di essere molto competitivo e in buono stato di forma. Inoltre è difficile emettere un pronostico preciso per il discorso degli scarti, domani saranno in quattro a battagliare per la vittoria della Coppa del Mondo.

L’Italia con Matteo Eydallin, Robert Antonioli, Manfred Reichegger, Michele Boscacci, Denis Trento e Pietro Lanfranchi conta sei atleti nelle prime nove posizioni di Coppa del Mondo.

Atleti in gara a Zakopane.

Senior/m

Manfred Reichegger, Matteo Eydallin, Lorenzo Holzknecht, Pietro Lanfranchi, Damiano Lenzi, Robert Antonioli, Michele Boscacci.

Senior/f

Corinne Clos, Martina Valmassoi, Elisa Compagnoni, Elena Nicolini.

Fonte press.areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti